Federspev

I grani e le farine di Ragusa fanno bene alla salute

Incontro al Jobbing Centre

Federspev Ragusa, l’associazione che riunisce i pensionati delle professioni sanitarie (medici, veterinari e farmacisti), ha tenuto nei giorni scorsi, nella sede di Jobbing Centre, a contrada Puntarazzi, un appuntamento divulgativo sui grani e le farine del territorio ibleo, tipiche del nostro territorio.

Dopo i saluti e la presentazione dell’iniziativa da parte del presidente di Federspev Ragusa, Salvatore Criscione, i numerosi partecipanti hanno assistito alla relazione di Gaetano Bonetta, direttore del dipartimento Scienze fisiologiche e pedagogiche dell’Università di Chieti-Pescara, che ha tenuto un interessante intervento su “Il grano tra mito e realtà” chiarendo quale l’importanza del grano per la psiche umana. Giorgio Minardo, invece, del pastificio di famiglia, si è soffermato sulle qualità dei grani del nostro territorio mentre è intervenuto anche Mario Alessi del consorzio Manna Madonita il quale ha parlato delle tecniche di estrazione della manna, così come viene ancora oggi effettuata a Castelbuono, in Sicilia.

Inoltre, lo stesso presidente Federspev, Salvatore Criscione, nella qualità di internista gastroenterologo, si è soffermato sulla celiachia e sull’ipersensibilità al glutine, mettendo in rilievo quali gli effetti positivi della manna sulla salute. Al termine dell’incontro, è seguita una cena con degustazione di prodotti autoctoni riguardanti il tema trattato, grazie alla disponibilità di Jobbing Centre Ragusa e dello staff guidato dallo chef Carmelo Buoncore. “Iniziative del genere – afferma il presidente Criscione – sono utili per farci comprendere, a livello divulgativo, quali le scelte che bisognerebbe compiere per migliorare la nostra salute. Questi incontri sono parte integrante del nostro anno sociale e rappresentano appuntamenti sempre molto attesi da tutti gli associati”.

All’iniziativa era presente anche la consigliera comunale di Ragusa, Elisa Marino. “Ringrazio Federspev – dice l’esponente del gruppo Insieme – per avermi voluto fare partecipe di questo momento informativo che ha riscosso grande attenzione da parte di tutti i partecipanti. L’auspicio è che incontri del genere possano sempre più intensificarsi in futuro e interessare da vicino le varie fasce della popolazione perché quando si parla di salute non si fa mai abbastanza”. Federspev Ragusa dedicherà un appuntamento all’anno ai temi dell’enogastronomia in funzione della salute.