Polizia di Stato

Polizia Modica recupera refurtiva: si cercano i proprietari

Trovati telefonini, elettrodomestici e monili

Gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Modica, coordinati operativamente dal Dirigente dell’ufficio, hanno effettuato controlli e varie perquisizioni nelle abitazioni dislocate nelle campagne.

Nel corso di tali servizi è stato controllato anche un container, trasformato in abitazione da parte di un intero nucleo familiare rumeno, all’interno del quale gli Agenti hanno rinvenuto numerosissimi oggetti di varia tipologia, per i quali gli stranieri non sono riusciti ad indicarne la provenienza. Per tale inconfutabile circostanza, quanto rinvenuto veniva sequestrato in quanto verosimilmente provento di furti. Nel dettaglio sono stati rinvenuti numerosi telefonini usati, di cui alcuni di ultima generazione, piccoli elettrodomestici, televisori, casalinghi, biancheria, capi di abbigliamento, una grande quantità di monili ed altri oggetti che sono stati inventariati e che immediatamente verranno resi visibili ai cittadini anche mediante la divulgazione di foto attraverso siti web.

A seguito di tale rinvenimento, i cittadini rumeni O. F. di anni 56 e N. E. di anni 21 sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria, in quanto responsabili del reato di ricettazione. Un’altra decina di cittadini rumeni sono stati oggetti di controllo nelle zone limitrofe. Nel medesimo contesto gli operatori della Polizia di Stato hanno esteso i controlli anche ad una limitrofa abitazione presso la quale i due stranieri lavoravano; tale riscontro ha portato al rinvenimento ed al sequestro di un fucile integro e completo di munizionamento, detenuto illecitamente da un cittadino ispicese, occultato in una cantina. Per la detenzione clandestina dell’arma lunga l’ispicese è stato tratto in arresto e tradotto, in regime di detenzione domiciliare, presso la propria abitazione con l’obbligo di permanervi osservando le prescrizioni imposte dal Giudice.

Altre due armi, un fucile da caccia ed un revolver sono stati altresì sequestrati per violazioni varie della legge sulle armi. Le attività di controllo da parte della Polizia di Stato finalizzate alla prevenzione e repressione dei reati in genere vengono incessantemente svolte sia sul territorio di Modica che su quello di competenza ricadente nei comuni limitrofi. Si invita la gente vittima di furto a visionare le immagini al fine di recuperare l’eventuale merce di proprietà.