Sport

Modica Calcio, Carpentieri: la città vicina al nostro progetto

Conferenza stampa per il via della campagna abbonamenti

Si è tenuta stamattina nei locali del Cafè Chapeaux al Polo Commerciale di Modica la conferenza stampa di presentazione della campagna abbonamenti del Modica calcio per la stagione 2017/2018 che vedrà i rossoblù protagonisti nel campionato di Promozione.

Al partecipato incontro con la stampa, oltre ad Antonio Sammito e il suo gruppo dei Sostenitori del Modica Calcio erano presenti il presidente Mommo Carpentieri, il dirigente Nuccio Gugliotta e i giocatori Ciccio Limone e Alessandro Cassibba tra i protagonisti in campo della splendida cavalcata dello scorso campionato di Prima Categoria. A prendere la parola in apertura il rappresentante dei sostenitori del Modica Calcio Antonio Sammito. “Quest'anno per la prima volta nella storia del calcio a Modica – ha spiegato Antonio Sammito – saremo noi tifosi a girare per la città per provare a coinvolgere quanti più imprenditori possibili per dare continuità alla storia del Modica Calcio.

A tal proposito – continua – voglio chiarire per l'ennesima volta a chi ribadisce che il vero Modica Calcio non è quello del presidente Carpentieri che non lo era neanche quello che dopo la retrocessione dalla serie C2 dopo il fallimento si chiamò per tre stagioni Acate – Modica. La dirigenza del Modica calcio ha fatto dei passi verso la città ora bisogna che gli imprenditori modicani facciano un passo verso questa dirigenza e una possibilità è quella dell'abbonamento che va visto sotto diversi aspetti e non solo per il semplice ingresso allo stadio nelle gare casalinghe. Per questo motivo abbiamo deciso di avere tre modalità di abbonamento. La prima è quella dell'abbonamento a socio/sostenitore che avrà il costo di 50 euro, il secondo è quello Basic al costo di 30 euro e poi abbiamo pensato anche ai tifosi storici che vogliamo far tornare allo stadio a rivivere le gioie del passato sottoscrivendo l'abbonamento tifoso “Over 60” al costo di 15 euro.

Anche quest'anno – conclude Antonio Sammito – io e tutto il gruppo dei sostenitori del Modica abbiamo deciso di concedere a titolo gratuito per il secondo anno consecutivo al Modica lo storico logo del Modica 1932 perchè noi seguiremo sempre i colori rossoblù che portano al petto lo stemma storico del Modica che noi ci onoriamo di rappresentare dentro e fuori dallo stadio”. Subito dopo ha preso la parola il presidente Mommo Carpentieri. “Ringrazio Antonio Sammito e tutto il suo gruppo – ha esordito il presidente del Modica Calcio – per averci voluto come “ospiti” in questa conferenza di presentazione della campagna abbonamenti del Modica Calcio per il prossimo campionato di Promozione. Per la prima volta a Modica ma credo di potermi allargare anche a livello nazionale, i nostri tifosi saranno coinvolti a 360 gradi con la dirigenza del Modica. Questo – continua Carpentieri – perchè il nostro progetto è partito con loro e da loro lo scorso anno seduti attorno al tavolo di un bar.

E poi, chi meglio dei nostri tifosi può fare da termometro della città? Lo scorso anno è stato per tutti l'anno zero e abbiamo avuto difficoltà perchè gli imprenditori con la crisi che attanaglia il paese e per quanto successo in passato erano scettici o quantomeno titubanti. Quest'anno devo dire che la città sta rispondendo molto bene e si sta avvicinando al nostro progetto che ribadisco è basato sulla modicanità. Nelle prossime ore – conclude Carpentieri – annunceremo il nome dell'allenatore e di qualche acquisto che stiamo definendo, ma mi preme precisare che il progetto modicanità non significa che allenatore, dirigenti o giocatori che siano devono essere modicani doc, ma possono essere del comprensorio o che pur non essendo modicano vivono o lavorano a Modica o hanno già indossato il rossoblù della Contea in passato”.