Tv

Il modicano Andrea Tidona protagonista su Rai Due

Alla trasmissione M di Santoro

E' stato l'attore modicano Andrea Tidona con la sua magistrale interpretazione in diretta di Adolf Hitler, il vero protagonista ieri sera di "M" il nuovo programma di Michele Santoro che, dopo il film-documentario sui giovani boss della Camorra "Robinù", è tornato in prima serata su Rai Due con speciali dedicati ad alcuni personaggi storici.

Ieri sera la prima delle due puntate dedicate al dittatore tedesco, per cercare di capire "come Adolf è diventato Hitler", ha visto Tidona al centro del maestoso studio, insieme al conduttore del programma. L'attore, noto per le sue tantissime partecipazioni a serie televisive del piccolo schermo, in effetti già in passato era stato protagonista di un bellissimo testo teatrale intitolato "Senza Hitler" dove aveva interpretato il fuhrer e messo in scena nel 2010 anche nel suo Teatro Garibaldi di Modica. E ieri sera, come dicevamo, la conferma della sua bravura, il suo dialogo con il conduttore è stato il momento più affascinante della trasmissione che si pone l'obiettivo di lanciare il "teatro d'inchiesta". Giovedì prossimo la seconda puntata.