Cronaca

Prostituta con Hiv incontrava clienti: arrestata

Rischio contagio

Tentate lesioni gravissime. E’ con questa accusa è stata arrestata dalla Polizia di Stato una prostituta, residente a Pescara, che incontrava i clienti nonostante fosse affetta da Hiv ed epatite C.

La misura è stata emessa dal gip del Tribunale di Pescara, Elio Bongrazio, su richiesta del pm Barbara Del Bono. L'arresto della donna è maturato nell'ambito di una precedente indagine in cui, lo scorso 2 maggio, erano stati eseguiti alcuni arresti che avevano consentito di debellare alcuni gruppi criminali - due di matrice albanese e tre di matrice rumena - dediti allo sfruttamento della prostituzione prevalentemente nell'area di Pescara Centro. Nel corso di quelle indagini era emerso che la donna, affetta da Hiv ed epatite C, era dedita all'esercizio del meretricio nell'area prossima alla stazione ferroviaria.