Polizia di Stato

Ragusa, non si ferma all'alt e scatta inseguimento: trovato con droga

Arrestato giovane ragusano

Non si è fermato all’alt intimato dagli uomini dell’Ufficio Volanti della Questura di Ragusa impegnati in un controllo specifico finalizzato alla prevenzione dei reati di spaccio di sostanze stupefacenti ed è fuggito a bordo del suo motorino. Dopo un breve inseguimento per le vie del centro è stato bloccato.

L’immediata perquisizione estesa al motociclo ha permesso di rinvenire quasi quaranta grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana già divisa in singole dosi e pronta per essere spacciata. L’operazione condotta dai poliziotti della Sezione Volanti si è svolta nel weekend durante le attività di controllo del territorio ulteriormente intensificate anche in occasione della prevista manifestazione “A tutto volume” che ha richiamato una notevole presenza di pubblico in tutto il centro storico superiore e a Ragusa Ibla. Proprio durante i predetti controlli gli agenti nei pressi di Piazza San Giovanni hanno riconosciuto diversi soggetti, probabili assuntori di sostanze stupefacenti, che si aggiravano nei paraggi.

Subito dopo verso quella direzione hanno intercettato un giovane a bordo di un ciclomotore che alla vista della pattuglia ha immediatamente invertito la marcia dandosi a precipitosa fuga. Immediato l’inseguimento tra le vie del centro concluso in breve con la sottoposizione a fermo e perquisizione del giovane. Dall’approfondito controllo all’interno del vano oggetto del ciclomotore gli agenti hanno rinvenuto un involucro contenente in totale circa 40 grammi di marijuana in parte già suddivisa in singole dosi più piccole. La perquisizione domiciliare ha portato inoltre al rinvenimento di utensili utilizzati per il confezionamento dell’erba, sottoposti a sequestro. Pertanto all’esito di quanto emerso Solarino Carmelo, di anni trenta, con precedenti di polizia specifici, è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane inoltre era alla guida del ciclomotore privo della relativa patente di guida e della copertura assicurativa e pertanto è stato sottoposto alle relative sanzioni al codice della strada per un valore di circa 6000 euro con il sequestro del mezzo.