Coppa Slalom

Agrigento, Autoslalom a Sant'Angelo di Muxaro

Cinquanta piloti ammessi

E' ormai davvero tutto pronto per il 3° Autoslalom Città di Sant'Angelo Muxaro. La cittadina sicana, in provincia di Agrigento, ospiterà per il terzo anno consecutivo la manifestazione automobilistica tra i birilli, inserita all'interno del calendario nazionale per la Coppa Slalom 6a Zona. Rinnovato il sodalizio con il Team Palikè, con inserimento della gara nello Challenge organizzato dal gruppo palermitano.

Per l'occasione la corsa, la prima in calendario della serie regionale, avrà un coefficiente di moltiplicazione dei punti acquisiti di 2.0, superiore ad ogni altra gara successiva. L'evento ospiterà inoltre la prima edizione del Memorial Nunzio Brandi per la Regolarità Turistica Slalom. Alle 15.00, puntuali come non mai, sono cominciate in Piazza Umberto I le verifiche sportive e quelle tecniche. Le macchine sono arrivate alla spicciolata sotto gli occhi attenti di centinaia di curiosi, che hanno ammirato le auto, domani mattina ammesse al via. Dei 55 piloti iscritti, una cinquantina ha già verificato e tra le prime c'è stata Annesa Angela Fragapane, la quale, alla guida della sua Suzuki Swift Sport, avrà il compito di difendere i colori di casa, in qualità di unico pilota locale. Per lei si tratta della prima partecipazione alla manifestazione, su un tracciato che comunque conosce decisamente bene: "Mi sento un tantino preoccupata - ci confessa Annesa Fragapane a margine delle verifiche - ci sono troppi birilli (ride, ndr.). Come è ovvio conosco bene le peculiarità del percorso, è la strada che faccio ogni giorno, birilli a parte".

Annesa Fragapane è anche una tra le quattro donne partecipanti al 3° Autoslalom Città di Sant'Angelo Muxaro: “Sono sempre stata una sportiva - prosegue nel suo racconto la pilotessa santangelese - la competitività tra le donne ci sta, ma sono sicura che sarà una competitività sana. Siamo sempre in un mondo detto a maggioranza maschile. Sono alla prima esperienza e darò del mio meglio. Voglio divertirmi e 'mangiarmi' questa strada a sinistra! (sorride, ndr.). Invito gli appassionati a venire, perché abbiamo un paesaggio bellissimo”. “Sono sicura che verranno da tutte le parti della Sicilia – aggiunge Annesa Fragapane - Sant'Angelo è un paese da visitare per le sue bellezze archeologiche e paesaggistiche anche se capisco che domani potrebbe esserci poco tempo. Sono però certa che ci sarà modo per le persone di tornare con più calma in altro periodo. In vista di domani spero di arrivare al traguardo con la macchina intera (ride, ndr.), ho voglia di divertirmi e di far divertire tutte le persone che mi seguono, per i colori della S.G.B. Rallye".

Le altre tre ‘Lady’ chiamate a contendere lo scettro di miglior pilotessa al 3° Slalom Città di Sant’Angelo Muxaro ad Annesa Fragapane sono la rallysta messinese Jessica Miuccio (miglior copilota siciliana nel 2016, con la sua affermazione nel Trofeo Rally Sicilia), su Peugeot 106 Gti 16v tra le Racing Start, l’altra portacolori della scuderia nebroidea S.G.B. Rallye Rosa Maria Ristagno (con la Fiat Seicento Sporting) e una tra la beniamine del pubblico siciliano degli slalom, la palermitana (di Belmonte Mezzagno) Enza Allotta, con la Fiat 126 Special con il cambio sequenziale schierata dalla scuderia Armanno Corse Palermo. Tornando alle operazioni preliminari in vista della gara di domani, per i piloti provenienti fuori dalla provincia di Agrigento sarà possibile svolgere le verifiche anche domani mattina: a partire dalle 07.15, fino alle 08.00 spazio alle sportive, dalle 07.15 alle 0.8.30 ribalta per quelle tecniche, sempre in Piazza Umberto I. Il tutto prima della partenza, che avverrà alle 9.30. Per l'occasione saranno due le auto delegate al compito di apripista. Col numero “zerouno” sulle fiancate della sua Opel Manta Gte vi sarà il rallysta agrigentino Gaspare Sollano, con il numero “zerodue”, invece, Leandro Romano alla guida della Citroen C2 Vts. La corsa si svolgerà su tre manches ed attraverserà anche quest'anno la strada provinciale n. 19, lambendo il paese, lungo un percorso di 2,990 km. Lo start è localizzato nei pressi del ponte del fiume Platani, con l'arrivo individuato nei pressi delle prime case di via Porta di Spagna, all'entrata del centro abitato di Sant'Angelo Muxaro. Ai nastri di partenza non mancherà Nicola Incammisa.

L'esperto pilota e presidente della Trapani Corse, con la sua fedele Radical SR4 Suzuki, è pronto a dare la caccia al gradino più alto del podio. Incammisa, alla sua terza partecipazione all'Autoslalom Città di Sant'Angelo Muxaro, non si nasconde e avvisa i suoi avversari: "E' chiaro che corro per divertirmi, quando non mi riuscirà più smetterò ed appenderò il casco al chiodo – rivela il pilota di Custonaci – pur avendo una certa età, pur essendo consapevole del fatto che ci sono altri piloti molto bravi, io corro per vincere. Si corre sempre per vincere, altrimenti ha davvero poco senso gareggiare". Tre su tre. Nicolò Incammisa è stato rapito dal circuito e dal luogo tanto da essere sempre presente, fin dalla prima edizione: "Anche se è un piccolo paesino, Sant'Angelo è pieno di gente squisita - prosegue l'esperto pilota trapanese - non è un caso che vengo qua con tutta la famiglia. E' anche un modo per vivere un fine settimana diverso". Senza dimenticare, chiaramente, l'aspetto sportivo - "Il percorso è davvero grazioso – conclude Nicolò Incammisa - un consiglio per i piloti che correranno per la prima volta domani mattina? Bisogna studiare bene i tre tornanti all'arrivo. Se si presta attenzione sulla salita si può fare un ottimo tempo".

I piloti sono avvisati, per vincere, domani, bisognerà battere Nicolò Incammisa. La concorrenza, tuttavia, non mancherà. Gli occhi saranno puntati anche su Pietro Raiti con la sua Alba SPR 02 Kawasaki della Catania Corse, ma anche sul mazarese Girolamo Ingardia, su Fiat Cinquecento Suzuki di Trapani Corse. Tra le scuderie partecipanti la parte del “leone”, riguardo alle presenze, spetta alla neonata Project Team con 10 piloti. Nell’ideale graduatoria, seguono la S.G.B. Rallye (9), la Catania Corse (6), il Motor Team Nisseno e la Trapani Corse (3).