Tradizione

Chiaramonte, il rituale della salita per Maria delle Grazie

E il tradizionale Cuncursu

C’è sempre una grande emozione quando il simulacro della Vergine transita per le viuzze del centro storico e i fedeli si affacciano dal balcone per un sincero saluto, per rendere omaggio con riferimento a qualche grazie ricevuta o, semplicemente, per dare l’arrivederci al prossimo anno.

In questo modo, mercoledì pomeriggio, caratterizzati dal tradizionale “cuncursu”, si sono chiusi i solenni festeggiamenti a Chiaramonte Gulfi in onore di Maria Santissima delle Grazie. Ancora una volta, i fedeli si sono stretti attorno al simulacro della Madonna per accompagnare lo stesso nella rituale salita che, a conclusione del novenario, ha fatto sì che la statua della Vergine, dopo il periodo trascorso in Chiesa madre, potesse essere riposta nella consueta nicchia all’interno della chiesetta che sorge in prossimità della pineta. Non prima, però, di un momento di preghiera a Santa Maria del Gesù e dell’annunciata sosta al cimitero con la tradizionale e sempre sentita benedizione dei campi.

Ad accompagnare la processione il corpo bandistico “Vito Cutello” diretto da Paolo Scollo. Tre le celebrazioni eucaristiche che hanno contrassegnato la giornata di ieri, quelle mattutine tenute, nell’ordine, da padre Filippo Bella e dall’arciprete parroco Salvatore Vaccaro. Nel pomeriggio, poi, c’era stata la celebrazione eucaristica officiata dal rettore del santuario di Gulfi, padre Giuseppe Burrafato. Il novenario è stato caratterizzato da numerosi momenti di condivisione e di aggregazione ma, soprattutto, da una devozione senza precedenti, da parte dei fedeli, nei confronti di Maria Santissima delle Grazie. I festeggiamenti avranno un’appendice domenica 11 giugno con le celebrazioni eucaristiche delle 11 e delle 19 in Chiesa Madre mentre, alle 21, ci sarà il sorteggio dei premi messi in palio in occasione della lotteria organizzata per la festa.

In particolare saranno estratti i biglietti per aggiudicare il primo premio, una tv led 32” Hd ready smart, un buono spesa da 200 euro della macelleria Sebastiano Gueli (questo il secondo premio) e, per quanto riguarda il terzo premio, un buono spesa da 150 euro presso la salumeria Sapori Iblei. I solenni festeggiamenti sono stati sostenuti anche dal villaggio turistico Athena Resort che sorge lungo la strada provinciale che da Ragusa conduce a Scoglitti.