Spazio

Stazione Spaziale: arriva Dragon

Con un carico di 2,7 tonnellate di rifornimenti e materiali

La capsula Dragon è arrivata alla Stazione Spaziale Internazionale per consegnare un carico di 2,7 tonnellate di rifornimenti e materiali per gli esperimenti scientifici.

Lanciata il 3 giugno dalla base dell'Aeronautica militare statunitense a Cape Canaveral con il razzo Falcon 9, Dragon è stata costruita per conto della Nasa dall'azienda privata Space X. Nel suo undicesimo volo come cargo, la capsula Dragon trasporta materiali importanti per una nuova serie di esperimenti di biologia da condurre a bordo della Stazione Spaziale, come quello volto a studiare gli effetti dell'esposizione prolungata alla microgravità sul cuore dei moscerini della frutta; in programma anche la sperimentazione sui topi di una molecola anti-osteoporosi che potrebbe aiutare a ricostruire il tessuto osseo perduto e aprire la strada per nuovi farmaci contro la perdita di densità ossea.

Tra i materiali a bordo di Dragon ci sono anche quelli che aiuteranno a sperimentare nuove tecnologie per i pannelli solari e strumenti al servizio dell'astronomia, per studiare le stelle molto dense, come quelle di neutroni, e per osservare la Terra. La capsula Dragon dovrebbe lasciare la Stazione Spaziale all'inizio di luglio, con un carico di oltre 1,5 tonnellate di materiali scientifici che, dopo i test in orbita, saranno studiati nei laboratori a terra.