Comune

Rotatoria Ragusa: in sperimentazione da oltre un anno

La denuncia di Territorio

“E’ stata attivata alla fine di gennaio dello scorso anno la rotatoria sperimentale tra via Giuseppe Di Vittorio e via Epicarmo. E’ passato un anno e mezzo e la sperimentazione continua ancora. Ma quanto tempo dovrà ancora durare?”.

A dirlo il portavoce del movimento Territorio a Ragusa, Emanuele Distefano, assieme al responsabile degli enti locali, Michele Tasca, i quali sottolineano che “sembra assurdo che il Comune di Ragusa non abbia le risorse economiche necessarie per fare diventare la rotatoria da temporanea a definitiva. Oppure la sperimentazione non è andata bene per cui si rende necessario tornare indietro? Oppure si vuole fare ricorso al discutibile strumento del “Votofacile” per coinvolgere gli internauti ragusani a fornire la propria opinione dopo tutti questi mesi? In un caso o nell’altro, si sta perdendo tempo prezioso quando, con tutti gli introiti che arrivano dalle tasse, dalle royalties oltre che da altre entrate per l’ente, sarebbe benissimo possibile ritagliare una minima somma per andare avanti con i lavori.

E queste cose le diciamo a ragion veduta – aggiungono Distefano e Tasca – considerato che, con l’esperienza maturata nella Giunta Dipasquale, di rotatorie qualcosa ne mastichiamo. In quel periodo, ne sono state realizzate quattordici e tutte sono servite a risolvere grossi problemi di viabilità all’interno della nostra città. Sollecitiamo, dunque, la Giunta Piccitto, la cui mancanza di programmazione è ormai fin troppo evidente a tutti i ragusani, di risolvere al più presto questo disagio e di normalizzare la circolazione veicolare nella zona”.