Mafia

Cutrò: a rischio riforma protezione testimoni di giustizia

L'ennesima beffa

"La possibilità che si vada presto alle elezioni mette seriamente a rischio l'approvazione del disegno di legge di riforma del sistema di protezione sui testimoni di giustizia".

A parlare è Ignazio Cutrò, presidente dell'Associazione nazionale Testimoni di Giustizia. "La mancata approvazione di questa riforma, - dichiara Cutrò - è una iattura che spero si possa scongiurare. Le nostre famiglie aspettano quella riforma, ferma in Commissione Giustizia del Senato dal 27 marzo, con trepidazione, stanchi di essere confusi con i collaboratori di giustizia. La fiducia dei cittadini onesti, i testimoni di giustizia, passa dal rispetto che Governo e Parlamento mostreranno nello scongiurare l'ennesima beffa di chi da un lato impegna le Istituzioni a incentivare la collaborazione dei cittadini e dall'altro getta alle ortiche tutto il lavoro di inchiesta della Commissione Parlamentare Antimafia.

L'Associazione Nazionale Testimoni di Giustizia lancia un appello a tutte le forze politiche in Parlamento ad approvare, nel più breve tempo possibile, la riforma del sistema di protezione dei testimoni di giustizia". 

 

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1497633128-3-vitality.gif
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1495047499-27-winner-modica.gif