Carabinieri

Mafia, boss condannato a 12 anni

Arrestato dai carabinieri

Il boss Antonino Messicati Vitale è stato condannato a 12 anni, per mafia, dal gup di Palermo.Dopo il verdetto, temendo che potesse fuggire, i carabinieri l'hanno arrestato. Il processo è stato celebrato in abbreviato.

Venne fermato dai militari che sospettavano stesse programmando di cambiare il volto, utilizzando una maschera al silicone. Gli investigatori seguivano tutti i movimenti del capomafia, che ha sempre amato la bella vita. Nel 2012 era stato arrestato a Bali, in Indonesia, dove aveva trovato rifugio poco prima di essere raggiunto da un ordine di arresto. Nel 2015, per un vizio di notifica, fu scarcerato: l'avviso di conclusione d'indagine era stato notificato solo a uno dei due legali perché nessuno, dal carcere, aveva avvertito i pm che il boss aveva nominato un secondo difensore. Da qui una serie di errori procedurali che avevano determinato la scadenza dei termini di custodia cautelare e la scarcerazione del capomafia, che comunque aveva avuto la misura del soggiorno obbligato.