Folclore

Madonna delle Milizie a Scicli: il programma

Domenica il concerto di Chiara provvidenza

Presentato nei giorni scorsi al Municipio di Scicli la Festa della Madonna delle Milizie edizione 2017. Presenti il sindaco Enzo Giannone, il vicesindaco Caterina Riccotti e il tenore Giuseppe Ranzani, intervenuto in rappresentanza dell'associazione che si è aggiudicata quest'anno il bando per l'organizzazione della manifestazione, sono state illustrate le linee guida dell'evento, in programma per sabato 27 maggio alle ore 21:00, in piazza Italia.

La regia della festa è stata affidata a Renato Fidone, il testo sarà il tradizionale Pacetto-Vanasia, la compagnia teatrale “Gli Amici di Matteo”. Il Conte Ruggero sarà interpretato dall'attore Alessandro Sparacino, mentre un gradito ritorno ci sarà per l'emiro Belcane: Giuseppe Arrabito, uno degli interpreti più appassionati nel ruolo. Tante le manifestazioni collaterali: la Giornata dell'Arte dell'Istituto Superiore “Q. Cataudella”, in programma per sabato 27 in via Francesco Mormina Penna con il concerto alle ore 22:00 degli “Strike band Babaman”; il concerto, domenica 28 in piazza Italia alle ore 21:00 di Chiara Provvidenza, già protagonista della trasmissione “Amici” di Maria De Filippi. Ma il programma inizia giovedì, con la rappresentazione in piazza de “A Maria di li Mulici” da parte della comunità religiosa “Eccomi Manda Me”.

Da venerdì a domenica, in piazza Italia e in via Tagliamento la Fiera delle Milizie, che sarà allietata dal ritorno dei friscaletti siciliani, insieme a una mostra di carretti nella parte alta della piazza. Prevista una degustazione di cous cous, in omaggio all'integrazione culturale fra i paesi del bacino del Mediterraneo, il trekking di Esplorambiente, domenica 28 mattina, da Scicli verso l’Eremo delle Milizie, e la sagra delle Teste di Turco, il dolce tipico di Scicli, un grande bignè ripieno di crema pasticcera. Da giovedì a domenica i percorsi che dall'Eremo delle Milizie a Donnalucata conducono fino a Scicli, a cura dell'associazione Tanit. L'associazione aggiudicataria dell'organizzazione ha previsto anche un servizio di bus navetta da Jungi al centro storico.

La festa, per merito della giunta Giannone, è tornata a pieno titolo fra i 40 eventi del Calendario degli Eventi della Regione Siciliana. Quest'anno il calendario degli eventi si chiude di lunedì 29. Al teatro Italia alle ore 21:00 gli studenti dell’Istituto Superiore “Q. Cataudella” porteranno in scena lo spettacolo teatrale “A famigghia ro me zitu” di Giovanni Allotta.