Legambiente

A Ispica spiagge e fondali puliti

Iniziativa del circolo Sikelion

Tutto pronto per a Ispica per l’edizione 2017 di “Spiagge pulite”, la grande campagna di volontariato ambientale che Legambiente promuove ogni anno, sin dal 1995, per ripulire le nostre coste dai cumuli di immondizia che troppo spesso le deturpano. L’appuntamento è in Via Cozzo Cirica, alle ore 8 di sabato 27 maggio.

La manifestazione, organizzata come di consueto dal locale Circolo del Cigno Verde, si svolgerà in collaborazione con il Comune, che l’ha anche inserita nella seconda “Settimana della legalità” (22-28 maggio 2017), ciclo di iniziative volte a celebrare l’anniversario della strage di Capaci. Naturalmente, la partecipazione è gratuita ed è aperta a tutti: ai proprietari di immobili lungo la fascia costiera ed agli imprenditori del settore turistico, che da un territorio bello e salubre traggono un giusto profitto economico, ma anche ad associazioni e semplici cittadini che vogliano dedicare qualche ora del proprio tempo alla cura del luogo in cui noi tutti viviamo.

“Da uno studio condotto nel 2016 su un campione di 47 spiagge – ha denunciato il presidente di “Sikelion”, Josè Bellisario – sono emersi numeri agghiaccianti, con una media di ben 714 rifiuti ogni 100 metri: bottiglie, mozziconi di sigarette, calcinacci, stoviglie usa e getta e, soprattutto, tantissima plastica la quale, è bene ricordarlo, non si dissolve mai, piuttosto si riduce in minuscoli frammenti carichi di sostanze inquinanti. In tutta Europa il marine litter costa ogni anno ben 476,8 milioni di euro. Ai nostri concittadini ed alle Istituzioni – ha concluso – chiediamo quindi un gesto concreto per aiutarci a tenere i riflettori accesi sulla salute delle nostre spiagge, nella consapevolezza che questo farà bene anche alla nostra salute e, perché no, alla nostra economia”.