Cantina Gulfi

E' morto Vito Catania, patron di Gulfi

Aveva 66 anni

E' morto la scorsa notte Vito Catania, fondatore della azienda agricola Gulfi. Lascia un vuoto, colmo di dolore e stupore. Questo vuoto è tanto più grande, quanto più è significativa la personalità degli uomini che ci lasciano. E Vito Catania è stato una persona grande. Ci sono persone che sono in grado di innovare, di creare, di intraprendere, grazie alla loro intelligenza ed alla loro energia. Sono persone che cambiano il mondo. Talvolta sono visionari, ma senza la loro visione, non ci sarebbe progresso e non ci sarebbe crescita.Vito Catania è stata una di queste persone dalla straordinaria vitalità e dall'intelligenza imprenditoriale fuori dal comune.

Nato a Chiaramonte Gulfi nel 1951, di formazione francese a causa dell'emigrazione della famiglia quando era ancora in giovane età, rientrato in Italia ha saputo creare una azienda importante nei pressi di Milano nel campo della gestione dei fluidi per il manufacturing.Negli anni '90, ha deciso di investire in agricoltura, nelle terre di origine della sua famiglia. Proprio a Chiramonte Gulfi in provincia di Ragusa, ha creato una azienda agricola modello, la cantina Gulfi, che produce vino di altissima qualità, coltiva biologico, e in pochi anni ha saputo imporsi a livello globale per i riconoscimenti ricevuti e la notorietà delle sue etichette. Con la sua visione, ha offerto lavoro e nuova vita a una vasta area agricola in provincia di Ragusa, aggiungendo alle terre coltivate sui Monti Iblei, la coltivazione di cru a Pachino, centro storico e nevralgico del nero d'Avola, e successivamente sull'Etna, divenuto così importante negli ultimi anni.

Attorniato da persone di competenza assoluta, è stato capace di produrre vino in modo innovativo, mai visto prima di lui in Sicilia: coltivazioni ad alberello, biologiche, senza irrigazione, con vigne lavorate a mano per preservare la qualità del prodotto. In cantina ha introdotto innovazioni tecniche al pari delle più importanti cantine mondiali per trasmettere col suo vino l'essenza della Sicilia. All'agricoltura ha aggiunto l'ospitalità e la ristorazione di qualità, nella Locanda Gulfi che si trova presso la cantina. Questo è stato il suo modello imprenditoriale: investire nell'eccellenza per un prodotto e un marchio “senza tempo”, come amava definirlo lui. Oggi Vito Catania è mancato all'affetto dei suoi cari e delle tante persone che lavorano con lui nelle aziende da lui create. Lascia un'impronta indelebile, che possiamo trovare ogni giorno nella qualità dei vini della cantina Gulfi.

La famiglia Catania darà continuità alle idee e alle tenacia del fondatore, continuando a produrre vino e olio di eccellenza, che sono un orgoglio della Sicilia nel mondo. Sarà il modo migliore per ricordare la grandezza di Vito Catania. La salma di Vito Catania sarà ad Arcore, sede commerciale di Gulfi che ha visto la sua presenza forte e costante, e potrà quindi essere visitata da chi desidera, oggi pomeriggio 24 maggio fino a sera e domani mattina. I funerali si terranno domani 25 maggio 2017 alle 14,15 nella Chiesa di Sant'Eustorgio ad Arcore, via Umberto I. Ringraziamo fin da subito tutti coloro che oggi avranno un pensiero per la grande persona che è stato Vito Catania.