Confcommercio

Ragusa: orari notturni per la movida iblea

Si attendono le direttive della Prefettura

Un indirizzo univoco sugli orari notturni per la movida lungo la costa iblea, da Scoglitti a Santa Maria del Focallo. E’ di questo e di altre problematiche che si è discusso durante la riunione del direttivo provinciale Fipe Ragusa tenutosi nei giorni scorsi nella sede Confcommercio in via Roma.

L’organismo, riunito sotto la presidenza di Maurizio Tasca, ha affrontato tutta una serie di problematiche che interessano da vicino il comparto. E’ stato auspicato che, così come accaduto lo scorso anno, e in questo senso si attendono le determinazioni della Prefettura, possa esserci così da evitare situazioni di svantaggio in danno agli operatori di una zona rispetto a quelli di un’altra. La Fipe si farà portavoce delle esigenze dei propri iscritti al fine di garantire la normalizzazione della situazione, richiedendo delle risposte univoche con la speranza che le stesse possano coinvolgere, così come è stato di recente, tutti i Comuni della fascia costiera.

In questo senso, sarà richiesto un confronto con il prefetto. A fornire assistenza dal punto di vista tecnico ai quadri dirigenti della Fipe il funzionario Ascom Peppe Puglisi. La materia riguardante gli orari notturni è sempre molto delicata e per questo si spera che si possa risolvere nella maniera più opportuna per tutti gli addetti ai lavori.