Consorzio cioccolato

Il cioccolato di Modica dedicato al G7 di Taormina

Una barretta dedicata

Il Consorzio del Cioccolato di Modica su indicazione dell’Assessorato Regionale alla Agricoltura è stato invitato a rappresentare le eccellenze siciliane in occasione del G7 in programma a Taormina nei giorni 26 e 27 maggio prossimi.

Il Direttore del Consorzio Nino Scivoletto, unitamente al Sindaco della città Ignazio Abbate, ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione delle Iniziative di promozione turistico culturale e delle eccellenze enogastronomiche turistiche in occasione del G7. Il programma di valorizzazione del Cioccolato di Modica, frutto della sinergia messa in campo dal Consorzio di Tutela, dalla Camera di Commercio, dal Distretto Turistico degli Iblei, dal Consorzio Turistico di Modica con la collaborazione dell’Istituto Alberghiero “Principi Grimaldi” e il patrocinio della ICAM e di Conad Sicilia è articolato in tre azioni: degustazione permanente di cioccolato di Modica a Palazzo Corvaja in un contesto luogo simbolo del turismo siciliano tra carretti siciliani da un lato e pregevoli pupi siciliani dall’altro saranno allestiti tre tavoli carichi di cioccolato prodotto con pasta amara mono orige Ecuador della ICAM, dalle otto aziende consortili Peluso, Antica Dolceria Rizza, Caffè dell’Arte, Luchino, Dolce Arte, Casalindolci, Di Lorenzo e Pagef.

Il Consorzio, per rendere più completa la degustazione ha assunto l’iniziativa di coinvolgere i vini liquorosi siciliani avendo l’accortezza di coinvolgere non solo i vini rappresentativi dell’intera isola da sud a Nord da Est a Ovest, ma anche fra le più rappresentative Cantine da Hauner a Donnafugata, da Rudinì a Intorcia. La degustazione del Cioccolato e dei vini sarà coordinata dai docenti dell’Alberghiero di Modica e servita dagli studenti presenti a Taormina fin dal 24 maggio. Presentati ufficialmente: l’incarto dedicato al G7, prodotto in serie limitata a 4 mila esemplari firmato da Enzo Bosco di Eliotecnica, sarà donato ai 7 grandi del mondo, alle delegazioni e ai giornalisti ospitati nelle 2394 stanze dei 27 hotel 5/4 stelle di Taormina e Giardini Naxos; la cartolina commemorativa, ideata da Francesco Turlà di Locostudio, che propone una insolita Modica vista come una isola al centro del Mediterraneo e corredata di un testo di Grazia Dormiente; il manifesto della partecipazione di Modica al G7 dedicato al Duomo di San Giorgio che campeggia da ieri nei saloni di Palazzo Corvaja.

Tour “Modica città del cioccolato”: presentata l’iniziativa che porterà nei giorni 24-25-26-27 maggio un numero ristretto di 23 giornalisti, provenienti da tutto il Mondo, a Modica per ammirare le bellezze paesaggistiche, architettoniche ed enogastronomiche. Con lo speciale autobus “DegustInbus” messo a disposizione dalla Pro Loco, i giornalisti faranno il tour di Modica con guide professionali e pranzeranno ospiti dell'Istituto Alberghiero Principi Grimaldi con materie prime messe a disposizione da Conad Sapori e Dintorni. Il Tour prevede la visita al Museo del Cioccolato e una esperienza emozionale nel “Dammusu ro ciucculattaru” il laboratorio di lavorazione settecentesca del cioccolato realizzato in collaborazione con la Fondazione Grimaldi. A giorni alterni il Tour porterà i giornalisti a Ragusa Ibla e Scicli.

Il progetto si avvale del sostegno del Distretto Turistico degli Iblei e del coordinamento del Consorzio Turistico di Modica. Presenti alla Conferenza Stampa l’assessore al Turismo, Anthony Barbagallo; il direttore del Servizio Turistico Regionale di Taormina, Daniela Lo Cascio; il direttore del Parco Archeologico di Naxos, Vera Greco, che ha anche portato i saluti dell’assessore Beni Culturali e Identità siciliana Carlo Vermiglio; Emanuele Giglia in rappresentanza dell’assessore regionale Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, Antonello Cracolici; l’assessore al Turismo del Comune di Taormina, Salvo Cilona; il presidente dell’Associazione albergatori di Taormina, Italo Mennella; il presidente di Federalberghi Giardini Naxos, Giovanni Russotti ; il presidente di Federalberghi Riviera Ionica Messina, Pierpaolo Biondi; il presidente GAL “Terre dell’Etna e dell’Alcantara”, Cettino Bellia; il presidente del GAL “Taormina-Peloritani”, Giuseppe Lombardo, il presidente dell’Associazione Imprenditori per Taormina, Franco Parisi; il presidente emerito di Uftaa (Federazione Mondiale delle Associazioni delle Agenzie di viaggio), Mario Bevacqua, il presidente associazione guide turistiche Messina, Ernesto Fichera.