Regione

Ragusa, in arrivo 1,5 mln per il campo di rugby

E 400 mila euro per il maneggio

“E’ con l’orgoglio di chi ha ancora piacere di occuparsi dei problemi della collettività che comunico l’avvenuta sottoscrizione da parte da parte dell’assessorato regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo di due decreti di finanziamento per due importanti strutture sportivo della città.

Mi riferisco al finanziamento per 1.500.000 euro destinati alla realizzazione del progetto “Copertura tribuna, messa a norma degli spogliatoi, riqualificazione e rifacimento terreno di gioco del campo comunale di Rugby” e al finanziamento per 400.000 euro per la realizzazione del progetto “Campo di salto ostacoli –maneggio comunale – lavori di manutenzione e messa in sicurezza, dismissione amianto e realizzazione nuovo manto di copertura”. Ambedue i decreti utilizzano le “Assegnazioni dello Stato per la realizzazione dei progetti finanziati con le risorse del Fondo di Sviluppo e Coesione 2014-2020” e rientranti nell’intervento strategico Impiantistica sportiva”. A dichiararlo Peppe Calabrese, dirigente regionale e nazionale del Partito Democratico, che da sempre si adopera per ottenere risultati importanti per la città di Ragusa.

“I due finanziamenti – sottolinea Calabrese - saranno immediatamente utilizzabili già dall’anno corrente a seguito dell’espletamento dei propedeutici e necessari atti a cura dell’ente preposto, l’Amministrazione comunale di Ragusa, che dovrà attivare, si auspica con la massima celerità, le procedure di affidamento e inizio lavori. L’iniziativa da parte dell’assessorato ha posto particolare attenzione a quegli impianti le cui attività sportive hanno ricevuto, negli anni, meno attenzione da parte della pubblica amministrazione e che invece costituiscono importanti polmoni per la crescita sana ed equilibrata di bambini e adolescenti. Le realtà ragusane legate al rugby e all’equitazione ne sono un esempio e costituiscono vere eccellenze nella realtà sportiva della città. Un particolare ringraziamento all’assessore regionale Anthony Barbagallo che ha voluto portare avanti questo progetto, incoraggiato anche dalla splendida immagine fornitagli in occasione di una sua visita presso il campo di rugby dove ha potuto constatare di persona l’atmosfera di sana ed accogliente competitività.

Un ringraziamento ai presidenti delle società di rugby ed equitazione ragusane, Paolo Sartorio, Vittorio Vindigni e Nuccio Malfitano (quest’ultimo già presidente della Sir) per l’impegno profuso e l’attenzione prestata durante tutte le fasi del complesso iter del procedimento”. 

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1493541247-35-scherma-modica-fine-articolo.jpg