Comune

Differenziata a Scicli, avanti tutta!

Al via la distribuzione dei sacchetti biodegradabili

Obiettivo 65%! E' quello che si prefigge il Sindaco di Scicli, Enzo Giannone a proposito di raccolta differenziata dei rifiuti. Nei giorni scorsi il primo cittadino con lo slogan "Siamo Unesco, siamo Montalbani, facciamo la differenza" ha annunciato: "Ora si fa sul serio, cambieremo registro".

E in effetti sarebbe ora visto che in città di raccolta differenziata si cominciò a parlare già nel 2009 con un esperimento tristemente naufragato, nel 2011 il Sindaco Giovanni Venticinque e l'assessore all'ambiente Vincenzo Iurato avviarono la raccolta porta a porta, ma in questi anni quella che doveva rappresentare una rivoluzione nella gestione dei rifiuti che avrebbe dovuto far distinguere la città dal panorama regionale, è andata scemando in questi ultimi anni fino a far precipitare la percentuale di raccolta differenziata al 2%. Ad onor del vero la percentuale di raccolta differenziata aveva raggiunto il 40%, ma dal sindaco Susino in poi, si era registrato un lento declino, fino al totale fallimento, durante il commissariamento del Comune.

Al suo insediamento il Sindaco Giannone ha ereditato una percentuale del 2%, ma già a marzo si è arrivati al 12%, adesso, come dicevamo, l'obiettivo è raggiungere il 65% e per questo sono state messe in cantiere diverse iniziative. Da martedì 16 maggio inizierà intanto la distribuzione gratuita dei sacchetti di plastica biodegradabili destinati alla raccolta dell'umido a Scicli e Jungi. I centri di distribuzione saranno curati da alcune associazioni di volontariato e i sacchetti saranno distribuiti al centro Mediterranean Hope di corso Mazzini, al Mulino di via San Nicolò, all'alimentari San Giuseppe, al centro incontro di Jungi. I cittadini riceveranno anche materiale informativo che spiegherà come fare una buona raccolta differenziata, per abbassare il costo della tassa dei rifiuti.

Nei prossimi giorni scatteranno anche controlli e sanzioni. La polizia municipale farà dei sopralluoghi nei quartieri per verificare che gli utenti espongano correttamente la differenziata davanti casa e dopo i primi avvisi bonari, i vigili urbani procederanno con le multe. La raccolta porta a porta attualmente è attiva solo nel centro urbano di Scicli e a Jungi. I rifiuti vanno esposti dalle ore 20,00 della sera precedente fino alle 5,00 del giorno prestabilito, per i condomini saranno distribuiti 3 mastelloni (Umido, Indifferenziato, Imballaggi). Lunedì: Frazione Umida (sacchetto compostabile e mastello) e Indifferenziato; Martedì: Carta, Cartone, Tetrapack (mastello grande o busta carta o scatola cartone); Mercoledì: Frazione Umida (sacchetto compostabile e mastello) e Plastica; Giovedì: Vetro (mastello grande); venerdì: Frazione Umida (sacchetto compostabile e mastello) e Indifferenziato.

Per le altre zone di Scicli è possibile conferire i rifiuti differenziati (imballaggi) e indifferenziati utilizzando i bidoni- contenitori posti ai lati della strada, rispettando gli orari di conferimento: dalle 20,00 alle 5,00. 

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1493541247-35-scherma-modica-fine-articolo.jpg