Cronaca

Maltempo al Nord: allagamenti a Milano

Al sud temperature record con l'anticiclone africano Hannibal

Mentre al Sud è arrivato l’anticiclone africano Hannibal che sta facendo registrare temperature tipiche estive oltre i 35 gradi al Nord e in particolare a Milano la scorsa notte si sono abbattuti dei forti temporali. L’e abbondanti precipitazioni hanno provocato l’esondazione del Seveso.

I vigili del fuoco, che hanno effettuato finora un centinaio di interventi, sono ancora al lavoro per risolvere gli ultimi disagi, come scantinati o sottopassi invasi dall'acqua. In alcuni punti la circolazione stradale è difficoltosa anche a causa del malfunzionamento dei semafori. Al momento il cielo è tornato sereno, in quasi tutta la Regione ma il meteo dell'Arpa (Azienda regionale per la protezione dell'ambiente) prevede nuovi temporali dal tardo pomeriggio. E' rientrato nel suo alveo il fiume Seveso. Squadre di vigili urbani e operatori dell'Amsa sono state al lavoro per tutta la notte con idrovore per liberare i sottopassi allagati. In mattinata sono ancora chiuse al traffico molte vie in varie zone della città, alcuni semafori devono ancora riprendere a funzionare. Difficoltà nei quartieri Bovisa, Villa Litta, Lorenteggio.

Una serie di temporali di forte intensità hanno creato molti problemi alla circolazione in tutta la zona a nord di Milano. A Lissone sette auto sono rimaste intrappolate in seguito ad allagamenti. Gli interventi più comuni sono stati per allagamenti di scantinati, balconi e tetti pericolanti, cedimenti di ponteggi, e alberi caduti. 

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1493541247-35-scherma-modica-fine-articolo.jpg