Comune

Modica, quando torna fruibile il Castello dei Conti?

Lo chiede il consigliere comunale Giarratana

A che punto sono i lavori del Castello dei Conti, uno dei siti storici ed archeologici più importanti ed uno dei più significativi simboli della città di Modica, patrimonio dell'Unesco. A chiederlo con un'apposita interrogazione, rivolta al sindaco Ignazio Abbate, è il consigliere comunale Luigi Giarratana.

"Con l'arrivo della bella stagione e di tantissimi turisti, - dice Giarratana -  ritengo che sarebbe molto importante riaprire ai visitatori il sito, interessato da lavori ormai da circa dieci anni. Visto che è stata approvata una terza perizia di variante dei lavori affidati alla "Edilzeta Srl"riguardanti, tra l'altro, la sistemazione delle aree esterne al Castello, l'installazione di un ascensore, il muro di contenimento e che è stata concessa una proroga di 120 giorni per l'ultimazione dei lavori, ho chiesto di sapere se è possibile prevedere se i tempi di consegna potranno essere rispettati e se l'amministrazione ha già previsto in che modo la struttura verrà gestita per assicurarne una ottimale fruizione al pubblico.

Nella stessa interrogazione il sottoscritto ha affrontato poi il problema che da molti anni riguarda un'altra struttura importantissima, ossia "Palazzo dei Mercedari, altro fondamentale elemento culturale di grande richiamo turistico. Anche per questo sito - conclude Giarratana -  ho chiesto di avere informazioni sullo stato di avanzamento dei lavori e di sapere quali sono i tempi previsti per il definitivo completamento dell'opera. Ho chiesto inoltre di sapere se è confermata la realizzazione a Palazzo dei Mercedari, di un Polo museale che dovrebbe accogliere arte contemporanea, arte moderna e museo etnografico".