Polizia di Stato

Vittoria, tenta suicidio: salvato e arrestato per spaccio

Trovati in casa 70 grammi di marijuana

Una richiesta di aiuto per soccorrere il cognato che aveva manifestato l’intenzione di togliersi la vita. E’ arrivata sabato pomeriggio al 113 della Questura di Ragusa.

Le Volanti del Commissariato di Polizia di Vittoria si sono messe subito alla ricerca seguendo alcuni indicazioni sui luoghi frequentati dalla persona in pericolo ed infatti dopo poche decine di minuti hanno notato sulla battigia dell’arenile della Lanterna, vicino al molo di ponente, la sagoma di un uomo riversa a terra. Immediatamente sono andati a controllare ed hanno trovato, privo di sensi, parzialmente immerso in acqua, un uomo di circa 30 anni che successivamente è stato identificato proprio per quello che si ricercava. La richiesta ed il successivo rapido intervento dell’ambulanza del 118 e le successive cure prestategli presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Vittoria, gli hanno salvato la vita.

Nell’immediatezza sono stati rintracciati parenti ed amici, al fine di stabilire le cause che hanno portato l’uomo all’estremo gesto ed al fine di scoprire eventuali responsabilità penalmente rilevanti nel caso in cui si fosse rilevata una condotta da parte di terzi di istigazione al suicidio. Le indagini hanno invece accertato che le cause sono da ricondurre ad uno stato depressivo sofferto dall’uomo dopo che la convivente lo ha abbandonato dopo una decina d’anni di convivenza. Nelle tasche dei pantaloni i poliziotti hanno trovato un flacone di benzodiazepine, un potente ansiolitico, ma il dubbio su cosa avesse potuto assumere ha spinto i poliziotti a recarsi presso l’abitazione del malcapitato dove, nella sua camera è stato rinvenuto un contenitore con 70 grammi di marijuana e due bilancini elettronici di precisione.

Tale rinvenimento ed il fatto che il soggetto non risulta assuntore di sostanza stupefacente hanno fatto ritenere che il significativo quantitativo di droga ed i due bilancini elettronici siano utilizzati per attività di spaccio e pertanto, dopo avergli salvato la vita, la Polizia ha denunciato il trentenne per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana. L’uomo adesso sta bene ed è stato dimesso dall’ospedale di Vittoria. 

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1493541247-35-scherma-modica-fine-articolo.jpg