Piscina comunale

Modica, 8 bambini su 10 non sanno nuotare

I dati della campagna di sensibilizzazione ai rischi di annegamento

A Modica, 8 bambini su 10 di età tra i 4 e i 10 anni non sa nuotare ed è a rischio in acqua. I dati sono emersi da un test di valutazione sulla sicurezza in acqua condotto su 200 bambini nella piscina comunale, nell'ambito della campagna di sensibilizzazione ai rischi di annegamento per i bambini delle scuole materne ed elementari promossa dalla stessa piscina e dal Comune di Modica.

In particolare dai test si è visto che solo 15 bambini(il 7%) sono risultati avere una buona padronanza delle capacità acquatiche e solo 31 una sufficiente sicurezza in un contesto acquatico. Il dato è allarmante specie se si paragona a quello dei bambini delle altre regioni italiane più virtuose dove solo 4 bambini su 10 non sanno nuotare e considerando che Modica si trova a soli 15 minuti dal mare. La maggior parte dei bambini hanno partecipato tramite le scuole che hanno aderito alla campagna, molti altri singolarmente prenotando il test nelle ore pomeridiane. Il test prevede due incontri gratuiti della durata di 30 minuti in cui attraverso il gioco vengono svolti 8 differenti esercizi per valutare il grado di rischio in un ambiente acquatico del bambino.

Il risultato del test da al genitore e al bambino stesso una maggiore consapevolezza del grado più o meno alto di rischio del bambino evitando inutili preoccupazioni o di sopravvalutare le capacita acquatiche del bambino correndo inutili rischi. “Le maggiori difficoltà – commenta Marco Ascenzo, responsabile del progetto - sono state riscontrate negli esercizi più importanti, cioè quelli che richiedevano un sufficiente grado di rilassamento da parte del bambino e che sono la base di partenza per poter raggiungere una completa sicurezza in acqua. E’ un peccato perchè grazie alle moderne tecniche di insegnamento, bastano davvero poche lezioni di ambientamento per poter dare al bambino quanto meno un sufficiente livello di acquaticità e sicurezza in acqua.

Molti sono stati invece i casi di bambini spaventati dall’acqua che grazie al gioco e agli stimoli dei nostri istruttori si sono subito ambientanti praticamente dimenticando le loro paure”. Nel frattempo grazie al sostegno del Comune di Modica nella persona del Sindaco e della consigliera comunale Carmela Minioto, è stata attivata una convenzione per tutti i genitori che volessero frequentare i corsi di nuoto pomeridiani della Piscina Comunale per far raggiungere quanto meno un grado di sufficiente sicurezza in acqua ai propri figli.