Edilizia

Un nuovo modo di costruire a Ragusa

Convegno di Imprecom Sicilia

Una tavola rotonda per presentare alla città un’esperienza di lavoro e un nuovo modo di fare impresa. Il convegno dal titolo “Un nuovo modo di costruire”, organizzato da Imprecom Sicilia, prima rete di imprese in provincia di Ragusa, si terrà lunedì 8 maggio alle ore 18,00 nella sala meeting della SIET, strada n. 3 (zona artigianale).

Il convegno presenterà l’esperienza della rete di imprese Imprecom Sicilia sorta nel 2013 su iniziativa di alcuni imprenditori del settore edile, dell’impiantistica e dei servizi, con l’obiettivo di fornire soluzioni globali per la realizzazione di opere pubbliche e di edifici residenziali privati. Oggi, Imprecom Sicilia raggruppa 12 imprese, con un fatturato di 30 milioni di euro e una forza lavoro di circa 200 persone. Sono: Casamia Iblea, ViaSolferino, Comet, Siet, Nuova mediterranea Impianti, Comisana Lapidei, V.F. Service, Intonaci Bellina, Sanitermica Iblea, Modulor Studio, Ethos, Impianti Cutrone.A introdurre i lavori saranno il presidente di Imprecom, Pietro D’Amanti, che presenterà l’esperienza triennale che caratterizza il percorso di rete, e la vicepresidente Carmela Dipasquale, amministratrice dell’azienda che ospita l’evento. L’avvocato Gaetano Guzzardi, segretario di Imprecom, illustrerà gli “Aspetti normativi e valoriali delle reti d’impresa”.

Il convegno si aprirà poi al confronto con altre realtà, con l’intervento di Giovanni Arletti, titolare di un’azienda di imballaggi e logistica in Emilia Romagna, nonché promotore di un’esperienza di rete con imprenditori di altre regioni italiane. Arletti parlerà della “Rete d’impresa come opportunità/risorsa nell’attuale mercato”. Seguiranno gli interventi di Salvatore Donzello e Giuseppe Dipietro su “Fare rete e guardare allo sviluppo del territorio”, e di Fabrizio Righetti e Davide Scillone su “Un nuovo modo di costruire”.“Il nostro obiettivo – spiega il presidente Pietro D’Amanti – è presentare alla città e agli altri imprenditori la nostra esperienza e delineare, anche da un punto di vista normativo e gestionale, quali percorsi è possibile avviare. L’esperienza di questi anni ci ha già permesso di realizzare alcuni progetti importanti”.

“Imprecom Sicilia è nata nel 2013- spiega la vicepresidente Carmela Dipasquale – A comporre la rete sono dodici aziende che già operavano nel sud est siciliano. Oggi, possiamo offrire in Sicilia il nostro know how di aziende specializzate nei rispettivi settori, per dare risposte alle diverse esigenze del settore edile”.