Comune

Mercato in piazza a Scicli: è polemica

La nota di Forza Italia

“Il mercato rionale si sposta per 4 settimane da via Tagliamento a Largo Gramsci, una decisione a quanto si evince dalla stampa, presa in modo unilaterale dall’amministrazione”.

A parlare in una nota diramata poco fa è il Gruppo Forza Italia Scicli – Modica. “A dissentire non solo le associazioni di categoria ed il responsabile della Confcommercio Scicli , Peppe Puglisi, che addirittura non era stato nemmeno informato, ma anche alcuni ambulanti – scrive il Gruppo Forza Italia - che parlerebbero di decisione “imposta”. Eppure si è tanto parlato di partecipazione attiva di cittadinanza, legalità e collaborazione, temi che ad oggi non trovano riscontro perché nessuna riunione è stata organizzata in merito al fine di ascoltare anche l’opinione dei commercianti e gli ambulanti. Il timore, da quel che ci è stato riferito da un ambulante, molto preoccupato sarebbe che da 23 poi divenuti 33 posti, assegnati con autorizzazione si possa allargare ancora, considerato che lo spazio più grande di Largo Gramsci potrebbe favorire in qualche modo chi abusivamente si colloca con la propria bancarella per la maggior parte “immigrati” che seppur multati , non rispettano le regole.

Il mercatino in questa nuova collocazione non apporterebbe alcun beneficio ne in tema culturale ne turistico ma recherebbe invece un danno d’immagine al centro storico non indifferente. Pare infatti che solo due sarebbero i servizi chimici installati ad uso di un numero di persone molto alto, collocate vicino al Cinema, al parco giochi ed agli auto-bar che ne avevano già precedente autorizzazione. Più volte abbiamo chiesto e proposto che il mercatino del sabato venga organizzato nel rispetto della sicurezza e del decoro urbano cosa che sappiamo non continua a rientrare in un prospetto organizzativo serio di questa amministrazione. Speriamo che queste famiglie non debbano temere di perdere il loro pane quotidiano fatto di lavoro e sacrificio”.