Scuola

Modica, un Giardino Botanico alla scuola Falcone

Oltre 40 piante tipiche mediterranee

Inaugurato ieri mattina “Il Giardino Botanico Mediterraneo Giovan Pietro Grimaldi” nel cortile della scuola "Giovanni Falcone"di Modica. Il progetto voluto dalla Fondazione Grimaldi ha affiancato un altro progetto di educazione alla cittadinanza già avviato nella scuola da un anno circa da alcuni docenti.

“Noi come Fondazione – commenta Filippo Pasqualetto, componente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione che ha seguito il progetto –abbiamo pensato di realizzare questo “giardino botanico” per valorizzare la missione naturalistica della Fondazione ed abbiamo voluto utilizzare lo spazio verde della scuola per piantumare una serie di piante autoctone, circa 40, tipiche mediterranee. Non appena abbiamo presentato la nostra idea alla dirigente dell’Istituto scolastico, Concetta Spadaro, abbiamo saputo che era già in corso nella scuola un progetto che poteva viaggiare insieme al nostro. E così è stato. Oggi finalmente l’inaugurazione condivisa dalla gioia dei ragazzi che in questi mesi affiancati dai professori hanno visto crescere le piante”.

“Siamo felici – commenta la dirigente scolastica Concetta Spadaro – di poter avere nella nostra scuola un Giardino Botanico anche in considerazione del fatto che già grazie ad alcuni nostri professori da un anno è stato avviato il progetto di educazione alla cittadinanza che ha permesso a molti alunni di conoscere diverse piante, le loro proprietà e dettaglio non indifferente piantarle e vederle crescere”. L’idea del progetto di educare i ragazzi alla cittadinanza, ha spiegato la professoressa Margherita Roccasalva, è nata dal voler inserire i bambini in un mondo che sia più a loro dimensione. Oggi, purtroppo, sono costretti a correre tutto il giorno per seguire una realtà che è cambiata rispetto ai tempi passati.

“Per questo motivo – dice la Roccasalva - invece di portare dei fiori in classe già raccolti abbiamo voluto fargli vivere l’esperienze di piantare dei semi e fargli vedere le fasi di crescita fino alla fioritura”. All’inaugurazione ha presenziato anche il sindaco di Modica Ignazio Abbate. “Sono orgoglioso – commenta Abbate – di poter assistere a questa iniziativa. E’ un progetto educativo molto importante perché riesce a far conoscere ai giovani di oggi non solo le caratteristiche delle piante ma anche i loro profumi, un dettaglio non indifferente considerato che oggi in pochi possono godere di questi momenti della natura perché travolti da una società fatta di tutt’altra cosa.

Oggi si vive di più di tecnologia e non di natura come si faceva una volta. Annuncio che parlerò con altri dirigenti scolastici di questo importante progetto realizzato qui e li inviterò a prenderne esempio”. Infine il primo cittadino si è complimentato con i ragazzi del corso musicale dell’Istituto che si sono esibiti, guidati dal maestro Giovanni Manganaro, in maniera eccelsa poco prima dell’inaugurazione del Giardino Botanico.