Furti

Scicli, allarme furti a Donnalucata

Appello di Confcommercio

Furti e atti vandalici preoccupano gli abitanti di Donnalucata e i commercianti che nella frazione marinara sciclitana hanno investito.

A preoccupare è soprattutto l'acuirsi di episodi di cronaca che nelle ultime settimane hanno visto nel mirino di ignoti malviventi, non solo abitazioni, ma anche esercizi commerciali. I cittadini si chiedono cosa sia stato fatto di concreto per cercare di limitare la recrudescenza del fenomeno e rendere la frazione più sicura. E sulla vicenda interviene anche la Confcommercio che facendosi portavoce delle preoccupazioni dei commercianti, lancia un appello all'amministrazione comunale perché intervenga per cercare di risolvere il problema. "Le nostre richieste fatte in passato, dichiara il responsabile della sezione sciclitana di Confcommercio Peppe Puglisi, sono rimaste chiuse in un cassetto inascoltate".

I commercianti chiedono un maggiore supporto da parte della Forze dell'Ordine, per garantire tranquillità ad imprese e cittadini e per contrastare i furti che aumentano sempre di più. I fenomeni di microcriminalità, evidenzia Confcommercio, incidono molto sulla sensazione di sicurezza percepita dai cittadini e aprono il varco anche al degrado generale del territorio. Gli imprenditori che hanno investito su questo territorio, hanno impegnato cospicue somme per dotarsi di telecamere a circuito chiuso ma questo non basta, devono poter lavorare in un clima di tranquillità e devono poter contare sul sostegno quotidiano di una amministrazione presente e sulla vigilanza di Carabinieri e Polizia.

La sicurezza del territorio è fondamentale per garantire la vivacità e la vivibilità di un territorio che, altrimenti, rischia l'impoverimento, con i commercianti che preferiranno trasferirsi altrove. Puglisi esprime solidarietà alle attività commerciali prese di mira negli ultimi tempi a Donnalucata.