Comune

Ragusa, progetto per il marchio Consumeless

In sinergia con la Regione siciliana

La Svi.Med. onlus (Centro EuroMediterraneo per lo Sviluppo Sostenibile), in sinergia con la Regione Siciliana, Assessorato Turismo Sport e Spettacolo, e il Comune di Ragusa propongono il marchio “ConsumelessMed” che certifica l’impegno delle attività economiche nel ridurre l’uso delle risorse e la produzione dei rifiuti nell’ambito turistico.

L’idea di lanciare un modello mediterraneo per un marchio territoriale (gli altri territori coinvolti nella sperimentazione sono Velez Malaga in Spagna, Naxos in Grecia, Saranda in Albania e Gozo a Malta) è supportata da una innovativa campagna di comunicazione. Il turismo sostenibile non è solo un obiettivo di strategie europee e locali degli enti pubblici al fine di preservare le bellezze e il patrimonio del territorio, ma anche un’opportunità di business per gli operatori economici. Questo settore economico, in continua crescita, deve essere alimentato per non perdere l’occasione di intercettare flussi di viaggiatori che utilizzano la parola “sostenibilità“ nelle loro ricerche online.

Per mettere a punto una strategia di comunicazione a livello internazionale e territoriale è stata identificata la formula innovativa Workation, termine che nasce dalla fusione di work (lavoro) e vacation (vacanza) e che indica una “vacanza produttiva”, ovvero un periodo di lavoro da trascorrere in vacanza – quindi relax, escursioni, buon cibo, divertimento, incontri – in una meta tipicamente turistica” così la definisce Marta Coccoluto, sul Fatto Quotidiano, nell’articolo che ha dedicato a questo primo evento italiano organizzato a Ragusa dalla Svimed. La prima fase è stata la selezione di 6 Nomadi Digitali, esperti di comunicazione, tra cui film maker, copywriter/storyteller esperti in content marketing, Seo e digital strategist, copywriter, web designer, social media manager.

L’obiettivo della workation, che si svolgerà a Villa Magda a Marina di Ragusa dal 3 al 12 Maggio, è quello di progettare, realizzare e massimizzare il risultato di una campagna di comunicazione per i social media al fine di sensibilizzare i turisti e gli operatori del settore ad una gestione più sostenibile delle risorse energetiche, idriche e di riduzione dei rifiuti nelle aree turistiche costiere del Mediterraneo. I professionisti selezionati oltre ad esplorare e conoscere il territorio, lavoreranno in team presso Villa Magda per lo sviluppo della campagna di comunicazione online, utilizzando strumenti, linguaggi e strategie del marketing 2.0.Le attività economiche del settore turistico possono aderire al marchio (http://www.svimed.eu/website/avviso-esplorativo/) e i turisti e i cittadini possono raccontare tramite un post, una foto o un video come si può essere “consumeless”, usando l’hasthag #consumelesstraveler.

Il comitato di gestione del marchio al livello territoriale è composto, oltre che dalla Svimed, dalla Regione Siciliana (in qualità di partner del progetto), dal Comune di Ragusa (partner associato), dal Libero Consorzio comunale di Ragusa, Camera di Commercio di Ragusa, CNA di Ragusa, Confcommercio ASCOM di Ragusa e Centro Commerciale Naturale “Antica Ibla”. “Il Comune di Ragusa - dichiara l'assessore all'energia ed ambiente Antonio Zanotto – ha ritenuto opportuno aderire come partner associato al progetto portato avanti dalla Svi.Med. Onlus, in quanto ne condivide la strategia volta a sensibilizzare i turisti e gli operatori del settore nella gestione sostenibile delle risorse energetiche, idriche e nella politica della riduzione dei rifiuti nelle aree turistiche di tutta la fascia costiera che si affaccia sul Mediterraneo”. 

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1493541247-35-scherma-modica-fine-articolo.jpg