Inner Wheel Ragusa

Le religioni del Mediterraneo a Modica

Convegno al Garibaldi

Dalla Conoscenza alla Tolleranza, questo il tema del convegno organizzato dal club Inner Wheel Ragusa – Contea di Modica, svoltosi il 26 aprile a Modica nei locali del Teatro Garibaldi.

Le tre religioni monoteiste del Mediterraneo: ebraismo, islamismo e cristianesimo hanno formato oggetto di un confronto aperto e costruttivo tra autorevoli rappresentanti Gabriele Spagna Segretario Sefardico Siciliano per l’ebraismo, Abdelhafid Kheit Presidente della Comunità Islamica di Sicilia e Antonio Staglianò Vescovo di Noto. Dedicata al Mare Nostrum la emozionante proiezione in apertura del video realizzato da Massimo Assenza sui testi della poesia “Inno al Mediterraneo” di Grazia Dormiente presente in sala. I lavori del Convegno, aperti da una introduzione della Presidente della Inner Wheel Anita Monaco Portelli, che ha pure moderato il dibattito, hanno registrato la presenza di un folto pubblico di adulti fra cui autorità civili e militari e le quarte classi delle scuole superiori di Modica.

Degni di nota il saluto e l’augurio di un proficuo lavoro rivolto ai convegnisti dal Sindaco di Modica Ignazio Abbate accompagnato per l’occasione dall’Assessore alla Cultura Orazio Di Giacomo, e della delegata del Prefetto dott.ssa Rosanna Mallemi. Ha introdotto i lavori la Presidente del club dott.ssa Anita Portelli evidenziando come oggi bisogna guardare all’uomo in quanto tale, che nel nostro caso si muove in ambito territoriale comune , che ci appartiene, il Mare Nostrum; non è più tempo di girarsi dall’altra parte, la nostra è ormai una civiltà matura che deve guardare all’altro non come diverso ma complementare. Deve guardare all’altro che, nel suo peregrinare, fa dono di sé all’umanità della sua storia, delle sue tradizioni, della sua cultura del suo essere uomo tra gli uomini esattamente come il suo dirimpettaio.

Ed ancora per instaurare rapporti diretti e costruttivi tra le varie culture presenti nel Mediterraneo, è indispensabile passare attraverso la loro conoscenza. Rivelazione - scrittura, la preghiera, la vita, la morte, la donna questi i temi sui quali si è sviluppato il confronto fra i tre relatori, cui si è aggiunto in diretta via Skype da Gerusalemme il Rabbino Capo Stefano Di Mauro. Il convegno ha nei fatti segnato la conclusione di un progetto sulla comprensione tra i popoli del Mediterraneo, che ha visto impegnata la Inner Wheel nei mesi di febbraio e marzo, con la preziosa assistenza del prof. Tidona, insegnante di storia e filosofia, in una serie di incontri con gli studenti delle quarte classi di tutti gli istituti superiori di Modica e che continuerà con l’assegnazione di due borse di studio da parte dell’Inner Wheel e del Comune di Modica.

Il Consorzio del Cioccolato di Modica ha donato ai tre relatori delle scatole di “Cuticci” con incarto dedicato all’evento, offerte dalla Pasticceria Di Lorenzo e consegnate da Grazia Dormiente Direttore Culturale del Consorzio.