Ragusa

I Comuni iblei celebrano il 25 aprile

72° Anniversario dell'Italia dal nazifascismo

Anche quest'anno nei Comuni iblei, come nel resto d'Italia, il 25 aprile, si celebra l’anniversario della liberazione d’Italia dai nazifascisti avuta luogo nel 1945, e anche quest'anno tante sono, anche in provincia di Ragusa, le manifestazioni organizzate per festeggiare e ricordare la ricorrenza che ha cambiato il corso della storia del nostro Paese.

Nel Comune capoluogo, questo 72° anniversario della Liberazione sarà ricordato con un corteo che, dalle ore 10.00, muoverà da Piazza Gramsci per la deposizione di corone d'alloro presso la Stele dell'Unità d'Italia, la lapide al Tenente Lena, le lapidi al Milite Ignoto, la lapide ai braccianti agricoli e il Monumento ai Caduti in guerra. All'arrivo in Cattedrale seguiranno: l'alzabandiera, la deposizione della Corona d'alloro al Monumento ai caduti da parte del Prefetto e del Sindaco del Comune di Ragusa, infine la benedizione del Monumento ai Caduti. Alle ore 17.00 Ammainabandiera da parte di due marinai della Capitaneria di Porto di Pozzallo. In caso di maltempo la cerimonia avrà luogo all'interno della Cattedrale.

A Modica cerimonia di deposizione di una corona d'alloro al Monumento ai Caduti alle ore 10:00. Ad Ispica alle 9.00 sfilata della Banda Musicale della città, alle 10.00 raduno presso Piazza Municipio e alle 10.30 deposizione di corone d'alloro presso il Monumento ai caduti e alle lapidi dei patrioti Figura e Brancati. Celebrazioni simili in tutti i Comuni e a Vittoria la sezione cittadina dell'Associazione Nazionale Partigiani Italiani ha promosso una iniziativa intitolata"(R)Esistenze" che si svolgerà alle 19.00 in Piazza del Popolo. A Vittoria alle 10:30 sarà celebrata una messa nella Basilica di San Giovanni Battista. La funzione religiosa sarà animata dal coro Jubilate Gentes, diretto dalla maestra Gianna Rizza. Alle 11.30, in Piazza del Popolo, si svolgerà la cerimonia commemorativa, con la posa delle corone presso il Monumento ai Caduti.

Dalle 17 alle 24, Piazza del Popolo ospiterà uno spettacolo di musica e animazione a cura di Cgil, Auser, Anpi e Unione degli Studenti. Mercoledì 26, alle 10, nell'Auditorium Filippo Morganti dell'Istituto Mazzini, sarà presentato il libro del docente universitario Antonello Battaglia “Sicilia contesa. Separatismo, guerra e mafia”. Alle 11, al Teatro Vittoria Colonna, l'Antica Compagnia Fratelli Puglisi di Sortino porterà in scena lo spettacolo dell'Opra dei Pupi “La pazzia di Orlando”, con la partecipazione straordinaria del cuntastorie Giovanni Virgadavola. Alle 17:30, la Sala Mandarà ospiterà la conferenza del professore Alfredo Campo su “Interni dei palazzi Eclettico-Liberty: luce, splendore ed estrosità pittorico-decorativa”.

Durante la conferenza saranno proiettate foto di Tony Barbagallo e Maurizio Cugnata. Alle 19, al Teatro Comunale, torna l'Opra dei Pupi con lo spettacolo “La morte di Orlando”, che vede la partecipazione straordinaria del cantastorie Luciano Busacca. (Foto di repertorio)