Porto turistico

Onde anomale al porto di Pozzallo: torna il marrobbio

Diversi i natanti travolti dall'acqua

Si è ripetuto ieri al porto turistico di Pozzallo il fenomeno del marrobbio, l'onda anomala che periodicamente, ormai, si verifica nella struttura pozzallese forse a causa dell'insabbiamento.

Sono state diverse le onde anomale che ieri mattina intorno alle nove, hanno provocato un improvviso innalzamento del livello dell'acqua travolgendo prima il pontile galleggiante e poi alcune piccole imbarcazioni che si trovavano ormeggiate presso il pontile. Diversi i natanti che travolti dall'acqua si sono riempiti, ma fortunatamente l'intervento tempestivo di alcuni operatori della struttura è servito a liberarle e ad allontanarle prima che potessero affrontare. Il fenomeno del marrobbio purtroppo non è nuovo al porto pozzallese e già in passato ha provocato danni per migliaia di euro, affondando decine di imbarcazioni, e distruggendo pontili galleggianti, ma fino ad oggi non è stata trovata una soluzione al problema.

Adesso si stanno verificando i danni subiti dal pontile che potrebbe avere qualche tirante rotto dalla furia dell'acqua. Fortunatamente il fenomeno è stato di breve durata e si è esaurito in circa dieci minuti. 

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1491050988-24-adamo-auto.gif

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1491050368-45-inventa.png