Diritto penale

Riforma del sistema penale: seminario a Ragusa Ibla

Nell'aula magna del Consorzio Universitario

Come sarà il nuovo diritto penale? La riforma è contenuta in un articolo composto da 41 commi, ed è all’esame della Camera che dovrebbe approvarla nelle prossime settimane. Al Senato il testo è già passato con la fiducia.

Il 5 e 6 maggio prossimi ne sapremo molto di più grazie al primo seminario di studi in Italia che si svolgerà presso l’Aula magna del Consorzio Universitario di Ragusa Ibla. Il seminario su “La riforma del sistema penale”, organizzato dal magistrato presso la Corte di Cassazione-Ufficio del massimario, dr. Bruno Giordano, si articolerà in due giornate e sarà tenuto da illustri magistrati inquirenti e giudicanti, avvocati e professori universitari. I saluti introduttivi sono stati affidati all’avvocato Cesare Borrometi, presidente del Consorzio Universitario di Ragusa, al prefetto Maria Carmela Librizzi, al sindaco Federico Piccitto, al procuratore aggiunto della Repubblica di Catania Carmelo Petralia e al presidente dell’Ordine degli Avvocati Giorgio Assenza.

I temi che saranno trattati il 5 maggio riguardano “Le nuove indagini preliminari e l’archiviazione” (presiede il consigliere Pier Giorgio Morosini, componente del Consiglio Superiore della Magistratura); “L’Ufficio del Pubblico ministero” (presiede la consigliere Donatella Salari, magistrato Corte di Cassazione-Ufficio del Massimario). Gli argomenti che saranno trattati il 6 maggio vertono su “La disciplina delle intercettazioni. I nuovi riti speciali. Il dibattimento e la sentenza” (presiede il consigliere Fabio Napoleone, componente del Consiglio Superiore della Magistratura); “La riforma del regime delle impugnazioni” (presiede il consigliere Matteo Frasca, presidente vicario della Corte di Appello di Palermo); “Il nuovo volto del diritto penale (presiede il consigliere Bruno Giordano). Al Seminario è stato invitato il ministro della Giustizia, on. Andrea Orlando.