Polizia di Stato

Polizia arresta due ladri a Scoglitti

Recuperata la refurtiva

Due giovani ladri, incensurati, sono stati arrestati dagli agenti delle Volanti del Commissariato di Vittoria durante un controllo straordinario del territorio, stanotte intorno alle ore 2 a Scoglitti e precisamente in località Baia Dorica - Punta Zafaglione.

A far scattare il controllo specifico è stata la chiamata giunta al Commissariato dal centro operativo di una rinomata Agenzia di Vigilanza privata presso cui era scattato l’allarme anti intrusione di una villetta sita in quella contrada. I poliziotti, vicinissimi all’obiettivo hanno notato un’autovettura Fiat Punto blu sospetta e l’hanno bloccata. A bordo i due giovani ed all’interno dell’abitacolo, visibili, diversi manufatti in ceramica artistica di Caltagirone, grandi vasi, piatti decorati. Gli Agenti hanno notato inoltre una vicina villetta con evidenti segni di manomissione a diverse finestre, che apparivano danneggiate. Dopo l’iniziale tentennamento i due hanno ammesso di avere perpetrato poco prima un furto presso un’abitazione sita alla periferia di Scoglitti e poi di essersi recati a Baia Dorica dove hanno tentato, senza riuscirvi di perpetrare un altro furto proprio presso la villetta alla quale avevano danneggiato gli infissi nel tentativo di entrarvi.

I due sono stati portati in Commissariato ed identificati dalla Polizia Scientifica mediante il fotosegnalamento. Si tratta del 23enne S. P. e del 21enne S. G., entrambi vittoriesi e finora, incensurati. L’Autorità Giudiziaria, informata dell’accaduto e dell’avvenuto arresto, ha disposto che i due soggetti venissero condotti presso le loro rispettive abitazioni in regime di “domiciliari”. La refurtiva, del valore di qualche migliaio di euro è stata restituita al proprietario, avvisato dai poliziotti alle prime luci dell’alba, che inconsapevole di quanto era accaduto, con sorpresa e grande sollievo ha avuto restituiti i suoi beni.