Salute

Nuove manie in Italia: superfood al posto dei farmaci

Tra ui cibi preferiti yogurt e noci

Salutisti e attenti a ciò che mangiano. Sono così il 33% degli italiani. Uno su tre considera i superfood quasi come dei veri sostituti dei farmaci. Tra i cibi più apprezzati primeggiano i fagioli, il tè e il salmone (consumati rispettivamente dal 47%, 46% e 45%).

Tra i preferiti e quindi tra i più consumati ci sono yogurt e noci. L’Italia inoltre è prima tra i grandi Paesi europei per il consumo di bacche di Goji (16% degli intervistati vs meno del 6% in Germania, Gran Bretagna e Spagna). Sette italiani su dieci (68%) sono convinti che questa bacca possa essere utilizzata a scopo curativo (multivitaminico naturale, sostegno al sistema immunitario, regolazione della glicemia, etc.). Il secondo superfood ritenuto più salutare è la curcuma, spezia giudicata benefica dal 62% degli italiani. Il 27% consuma spesso anche un altro tipo di bacca, ovvero il mirtillo.

I dati emergono dalla Global Survey di Nielsen “Health/Wellness: food as medicine” condotta su un campione di 30.000 individui in 63 Paesi, tra i quali l’Italia, con lo scopo di analizzare l’evoluzione degli stili alimentari e cogliere nuovi trend in anticipo.