Procura

Vittoria, morte Roberto Gambina: sarà riesumato il corpo

Il 19 aprile

Sarà riesumato il 19 aprile il corpo di Roberto Gambina, il liceale trovato morto il 20 novembre 2015 nel cortile del liceo parificato "Lanza", a Vittoria.

La riesumazione è stata decisa per poter procedere all'esame autoptico dopo che la procura di Ragusa ha deciso di riaprire il caso. Ad effettuare i nuovi accertamenti, la psicologa e criminologa forense, Roberta Bruzzone, e il medico legale Giuseppe Iuvara. Il ragazzo era arrivato a scuola in ritardo. Poi, si era allontanato dalla classe, fino a quando il corpo non è stato trovato nel cortile, privo di vita. La famiglia non ha mai creduto alla tesi del suicidio, privilegiata inizialmente dagli inquirenti. Il caso è stato riaperto dal procuratore Carmelo Petralia, che ha nominato i due periti per ulteriori accertamenti. Concessa una proroga di sei mesi alle indagini.