Rifiuti

A Vittoria cresce la differenziata e le discariche abusive

Installate le telecamere

Vittoria è una città pulita e i numeri relativi alla raccolta differenziata, avviata solo da un paio di mesi, sono assolutamente soddisfacenti.

A dichiararlo è il Sindaco del comune ipparino Giovanni Moscato che, da noi contattato a proposito della presenza di qualche discarica a cielo aperto, alla periferia del territorio vittoriese, ammette come l'aumento di discariche sia un effetto fisiologico della nascita della differenziata ed è chiaro che con l'inizio di questa esperienza le discariche crescano, per questo però si sta lavorando e per questo sono stati già presi alcuni provvedimenti. Alla nostra redazione sono arrivate delle foto che segnalano la presenza di rifiuti sulla SP 31, all'uscita da Scoglitti (nelle foto) che documentano un quadro per niente piacevole della situazione, ma il Sindaco fa sapere che sono state già installate le prime telecamere e che continuerà l'opera di repressione avviata dal Comune.

Purtroppo basta qualche centinaio di incivili su sessantasettemila abitanti a creare questo sgradevole fenomeno, ha dichiarato ancora il primo cittadino, che comunque si dice molto contento della sensibilità e della collaborazione mostrata dai cittadini vittoriesi per le nuove modalità di raccolta dei rifiuti, modalità che piano piano riusciranno a cambiare il volto della città e permetteranno anche di risparmiare. Bisogna poi anche aggiungere che spesso queste mini-discariche nascono ai confini con altri territori e spesso gli autori di questi scempi ambientali non sono nemmeno vittoriesi. L'opera di recupero e di ripristino di queste zone continuerà e non è escluso che gli autori di questi gesti incivili non vengano messi alla berlina come avvenuto nella vicina città di Comiso. (Foto Franco Assenza)