Salute

Vai a letto tardi? E' colpa del gene dei gufi

E' scritto nel Dna

Chi si alza tardi al mattino e la sera non riesce ad andare a letto presto potrebbe avere nel suo Dna un gene, il CRY1, che rallenta l’orologio interno. A sostenerlo sono alcuni ricercatori della Rockefeller University che hanno pubblicato lo studio sulla rivista Cell.

Gli esperti hanno osservato un gruppo di volontari rimasti 'chiusi' per due settimane in appartamenti-laboratorio in cui nessuno aveva accesso a informazioni sull'ora del giorno o della notte, per cui tutti si trovavano ad affrontare le 24 ore, compresa la cadenza dei pasti, seguendo semplicemente i propri ritmi naturali. Ebbene è emerso che, quasi tutti i volontari mantenevano cicli sonno-veglia e orari dei pasti piuttosto normali, tranne una persona cui era stato precedentemente diagnosticato il disturbo di fase del sonno ritardato, che tendeva ad addormentarsi e svegliarsi tardi. Analizzando il suo DNA i ricercatori hanno trovato la mutazione a carico del gene 'CRY1', già noto per la sua influenza sui ritmi sonno/veglia (circadiani) dell'organismo.

Gli esperti hanno quindi consultato database genetici e hanno trovato altri individui portatori della stessa mutazione, calcolando così che questa è piuttosto frequente, presente nel DNA di una persona ogni 75. Le prossime ricerche verteranno sul capire cosa comporta avere 'CRY1' difettoso.  

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1491050988-24-adamo-auto.gif

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1491050368-45-inventa.png