Pasqua

Distribuzione di beni alimentari a Caltagirone

Il 10 aprile

Prenderà il via in prossimità delle festività pasquali la distribuzione delle eccedenze alimentari lanciata nelle settimane scorse Circolo MCL “Don Luigi Sturzo” di Caltagirone.

Il 10 aprile, infatti, verranno redistribuiti alle famiglie indigenti del Comune di Caltagirone i beni alimentari raccolti negli esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa in coerenza con la legge 166/16 in materia di limitazione degli sprechi alimentari. I volontari del Circolo calatino, nei giorni antecedenti provvederanno al prelievo di tali beni, ma sarà organizzato altresì un punto di raccolta stabile nella stessa giornata nella sede del CPA di via Altobasso San Luigi, per accogliere le eventuali donazioni di esercizi commerciali che non hanno aderito preventivamente. A partecipare saranno anche gli ospiti del Centro “I colori del mondo”, che doneranno i beni alimentari racimolati con la raccolta punti del conferimento all’eco-stazione.

«In occasione della Santa Pasqua ci sembrava doveroso attivarci per una raccolta straordinaria, per dare modo alle famiglie bisognose del Comune di Caltagirone di poter avere un pasto dignitoso; siamo contenti di come si sia attivata una macchina di solidarietà con alcuni esercizi commerciali del territorio, e speriamo che azioni come questa diventino la regola e non l’eccezione» sottolinea Rossana Russo, Presidente del Circolo MCL “Don Luigi Sturzo” di Caltagirone. Sono già cinque gli esercizi commerciali aderenti: la CRAI – gruppo Radenza, l’Ard discount, il Panificio Ribaudo, il Panificio “Non solo Pane” e il Cafè Trieste «ringraziamo le attività commerciali che hanno già aderito, ma ricordiamo che c’è tempo fino alla mattina del 10 aprile, per rendersi protagonisti di questo grande atto di solidarietà» asserisce Giuseppe Buoncuore, Responsabile dell'iniziativa per il circolo MCL “Don Luigi Sturzo” di Caltagirone.

«L'iniziativa è importante per strutturare un sistema di solidarietà stabile a favore delle famiglie bisognose del territorio, offrendo a tutti gli enti caritatevoli del territorio la possibilità di attingere alla generosità degli esercizi commerciali che noi proviamo a informare e stimolare verso la cultura del dono!» conclude Paolo Ragusa, Animatore dei circoli MCL nel Calatino Sud – Simeto. Dopo la giornata di distribuzione verrà chiesto un incontro ufficiale con l’Amministrazione del Comune di Caltagirone per dare seguito alla proposta di riduzione sulla TARI a tutte le aziende che decideranno di continuare a donare le eccedenze delle derrate alimentari. 

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1491050988-24-adamo-auto.gif

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1491050368-45-inventa.png