Teatro

Si chiamava Gesù a Ragusa

Sabato 8 aprile al teatro Donnafugata di Ibla

Ultimo appuntamento con la stagione teatrale 2016-2017 al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla che regalerà una sorpresa agli spettatori. Con “Si chiamava Gesù”, sabato 8 e domenica 9 aprile, si chiude infatti la rassegna diretta dalle sorelle Vicky e Costanza Diquattro, con il coordinamento di Clorinda Arezzo e il contributo del Comune di Ragusa – Assessorato agli Spettacoli, che anche quest’anno ha riscosso grandissimo successo, con tanti sold out nelle diverse date in cartellone.

E in apertura di questo ultimo spettacolo sarà proiettato il nuovo documentario della regista siciliana Alessia Scarso dedicato alla Madonna di Modica, dal titolo “Vasa Vasa”, un omaggio alla figura di Maria e alla sua dimensione umana. Una Pasqua a teatro che si svilupperà con la rappresentazione teatrale “Si chiamava Gesù”, uno spettacolo davvero straordinario, liberamente ispirato a “Gesù figlio dell’uomo” di Gibran Kahil Gibran e con brani tratti da “La Buona Novella” di De Andrè. Sul palco due attori di eccellente bravura, Emanuele Puglia e Carmela Buffa Calleo, che daranno vita a diversi personaggi del racconto biblico, come Pilato, Giuseppe, Maria, Barabba e Caifa, ma anche a personaggi inediti che saranno centrali per raccontare i diversi punti di vista della storia, facendo emergere aspetti, emozioni, passioni che li renderanno “umani” nella loro storicità.

Il tutto grazie ad un preciso ed elegante gioco di costumi e di luci e grazie alla sapiente regia dello stesso Puglia. Centrale per lo sviluppo dell’opera la figura di Maria, il cui personaggio viene seguito dalla nascita alla morte del figlio, in uno stretto connubio con la buona novella tracciata da De Andrè, da cui i brani sono tratti. L’appuntamento è sabato 8 aprile alle ore 21.00 e domenica 9 aprile alle ore 18.30.