Arte

La personale di Morando al Momm di Comiso

Prorogata al 19 aprile

E' stata prorogata fino al prossimo 19 aprile la personale di Lucio Morando a cura di Antonio Bonifacio e Amedeo Fusco, allestita presso lo spazio "MOMM" di via Papa Giovanni XXIII a Comiso, che prosegue la sua collaborazione con il Centro di Aggregazione Culturale di Ragusa e che si configura sempre di più come importante punto di riferimento culturale per la città di Comiso e la provincia iblea.

La mostra vede esposte 18 lavori inediti (quasi tutti di piccole dimensioni), tutti molto apprezzati dai visitatori, di Lucio Morando, pittore sempre più affermato nel panorama artistico. Le opere di Lucio Morando sono frutto di una passione e di una libertà fondamentali nel suo operato, e si possono osservare come quando ci si guarda allo specchio, ma non fermandosi a ciò che subito appare: se si guarda con attenzione e con una certa profondità di pensiero, si possono scoprire aspetti dell'anima, trovare messaggi importanti e comprendere il loro significato.

Scrive di lui Rosario Sprovieri: "Morando si sente ed è un puro tramite fra l’arte e l’opera. Il messaggio, la comunicazione artistica gli arrivano con uno slancio vitale che sta alla base dell’atto creativo, eseguito senza secondi fini. La sua mano è strumento del “non so che” estetico, i suoi quadri esistono per una ragione puramente liberatoria ed espressiva di un sentimento che sta al di là dello scibile umano". La mostra è visitabile dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 16:30 alle 20:30. Lucio Morando parteciperà anche alla mostra internazionale "Omaggio a Frida" a cura di Amedeo Fusco e Rosario Sprovieri, che si terrà a Roma i prossimi 8 e 9 aprile al Palazzo della Cancelleria, con il patrocinio dell'Ambasciata del Messico presso la Santa Sede. 

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1491050988-24-adamo-auto.gif

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1491050368-45-inventa.png