Comune

Sterpaglie a Marina di Ragusa

La denuncia delle consigliera Elisa Marino

“In attesa che la stagione primaverile entri nel vivo, sarebbe opportuno che l’Amministrazione comunale programmasse tutta una serie di interventi per rendere più consona con le esigenze dei cittadini la vivibilità a Marina di Ragusa”.

Lo dice la consigliera comunale di Insieme, Elisa Marino, a proposito della situazione indecorosa in cui si trovano i bagni pubblici di Largo Scalo trapanese che, allo stato attuale, risultano ricoperti da un folto strato di sterpaglie. “Dico soltanto che non è possibile che ogni anno – continua la consigliera – si ripeta sempre la stessa solfa. A parte che questi interventi dovrebbero essere effettuati periodicamente perché non è che a Marina non abiti nessuno durante i mesi autunnali e invernali, è necessario che gli assessorati competenti si adoperino per predisporre le azioni dovute.

Tra l’altro, sono numerosi i cittadini che, già sui social, hanno segnalato al Comune la necessità di attivarsi in tal senso. E noi amplifichiamo questa loro richiesta anche perché ci rendiamo conto che non è possibile gestire la cosa pubblica con tale approssimazione. Da quando sono i pentastellati a gestire il Comune di Ragusa, questo spazio è diventato un grosso problema. E dire che si trova a due passi dal porto turistico e quindi dovrebbe essere una sorta di biglietto da visita dell’accoglienza del nostro territorio anche per i numerosi diportisti che frequentano la struttura. Purtroppo, prendiamo atto che così non è”. 

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1491050988-24-adamo-auto.gif

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1491050368-45-inventa.png