Cronaca

Treviso, affonda il pedalò: 18enne muore annegato

Nel lago di Revine

Tragedia nelle acque del lago di Revine, in provincia di Treviso. Un ragazzo e una ragazza, compagni di scuola, intorno alle 3 di notte hanno preso un pedalò e sono usciti per fare un'escursione. Per cause ancora da accertare, a 200 metri dalla riva il mezzo si sarebbe rovesciato facendo cadere in acqua entrambi i giovani.

Lei, 17enne, è riuscita a salvarsi e a chiamare i soccorsi, mentre lui, il 18enne Tommaso Corazza, non è più risalito. Secondo le prime informazioni delle cronache locali, quando i due amici si sono accorti che il pedalò stava imbarcando acqua si sono tuffati in acqua e hanno iniziato a nuotare verso la riva per mettersi in salvo. Ad un certo punto, però, Tommaso è sparito sott’acqua, perdendo la vita. Le ricerche durate tutta la notte si sono concluse stamattina con il ritrovamento del corpo da parte dei vigili del fuoco di Venezia. Indagini in corso da parte dei carabinieri di Vittorio Veneto.