Cia

Bagheria, Cia: agricoltura protagonista in Europa

Castagna: lavoriamo ad un progetto europeo

“Lavoriamo ad un progetto rinnovato di Europa, che rimetta al centro le imprese e i cittadini e che sia ispirato dai principi della democrazia, della solidarietà e del federalismo. Il tutto, nell’ambito di una crescita sostenibile sotto l’aspetto ambientale-sociale ed economico e, nella convinzione, che c’e? bisogno di più Europa ma anche di un Europa migliore.

Tematiche strategiche, al cui interno l’agricoltura e, con essa, la politica agricola comune dovranno giocare un ruolo da protagonisti”. Lo ha detto Rosa Giovanna Castagna, presidente regionale Cia Sicilia nel corso dell’assemblea, che si è svolta oggi a Bagheria (Palazzo Cutò), in vista dell’VIII Conferenza economica della Cia-Agricoltori Italiani, che si terrà a Bologna all’Unipol Auditorium dal 29 al 31 marzo. Nel corso dei lavori Castagna ha evidenziato “le problematiche per accedere ai contributi AGEA (Agenzia per le erogazioni in agricoltura) e le criticità del Psr (Programma di sviluppo rurale)”. “Oggi abbiamo tracciato quali sono le priorità del territorio siciliano in relazione alla prossima Conferenza economica che si articolerà su quattro punti: L’Europa dei popoli, il rapporto tra agricoltura e territorio, le dinamiche di filiera e il futuro della Pac (Politica agricola comune)” – ha evidenziato Cinzia Pagni vice presidente vicaria nazionale della Cia-Agricoltori Italiani.