Vigili del Fuoco

Ragusa, personale discontinuo dei vigili del fuoco

Attivare un percorso di stabilizzazione

“L’organico del corpo nazionale dei vigili del fuoco è composto anche da personale precario, per circa 16mila unità, che svolge mansioni operative al pari del personale di ruolo ma con delle limitazioni di servizio legate sia alle giornate di lavoro consecutive e sia al totale di giorni di lavoro annuali”.

A parlare sono i consiglieri comunali di Dem, Mario Chiavola e Mario D’Asta, che nella loro nota spiegano:“Ecco perché il personale “discontinuo”, che viene utilizzato frequentemente per sopperire alle carenze di personale che in molti casi risulta, dal punto di vista numerico, insufficiente rispetto alle effettive esigenze di servizio, rivendica, per il tramite delle rappresentanze sindacali, un percorso di stabilizzazione che possa consentirne l’assorbimento in pianta organica nazionale. Invitiamo, quindi, l’Amministrazione comunale ad assumere, pubblicamente, una posizione favorevole alla positiva risoluzione della vertenza e chiediamo che il punto in questione sia inserito nella trattazione dei punti all’ordine del giorno di una delle prossime sedute del Consiglio comunale”.

Entrambi hanno presentato un ordine del giorno per impegnare il civico consesso di Ragusa a far propria la risoluzione della Prima Commissione della Camera dei Deputati del 18 gennaio, votata all’unanimità, mediante la quale la Commissione affronta nel dettaglio la questione riguardante la stabilizzazione del personale “discontinuo” dei Vigili del fuoco e valuta, auspicandole, soluzioni concrete per una positiva risoluzione della vertenza.  

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1491050988-24-adamo-auto.gif

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1491050368-45-inventa.png