Dieta

Dieta Mediterranea e Comuni iblei

Verso la costituzione della Comunità della dieta Unesco

Sindaci dei Comuni iblei, rappresentanti dei Consorzi di Tutela e delle associazioni datoriali, insieme per costituire la "Comunità iblea della dieta mediterranea Unesco".

C'è condivisione sulla proposta del Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Dario Cartabellotta, di intestarsi la nuova mission che permetterebbe di valorizzare il bene Unesco immateriale per arrivare a presentare il format che dovrà avere l'approvazione del Ministero delle Politiche Agricole, alla luce della carta dei valori della Dieta Mediterranea già approvata nel 2015. In pratica la provincia di Ragusa sarebbe la prima comunità a costituirsi, forte della sua vocazione agricola ed imprenditoriale. L'obiettivo sarebbe quello di far convergere nel progetto "dieta mediterranea"tutte le risorse imprenditoriali e culturali del territorio ibleo.

"Abbiamo elementi come biodiversità, convivialità, tradizione che altri non hanno" ha dichiarato il commissario straordinario, insistendo sul fatto che bisogna procedere spediti verso la costituzione della Comunità e presentare al più presto l'istanza al Ministero per l'approvazione.