Polizia di Stato

Droga e armi a Vittoria: arrestato 18enne

Sequestrata officina meccanica illegale

La Squadra Mobile, Commissariato di Vittoria e Reparto Prevenzione Crimine, ha arrestato il 18enne comisano Danilo Piscopo, residente a Vittoria per detenzione di oltre grammi gr. 20 circa di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

Il giovane è stato trovato in possesso della droga presso la sua abitazione sita all’interno di uno dei casolari ubicati in contrada Diligenza (denominata Forte Apache) dove insiste un’illegale officina meccanica e di rottamazione. Il Questore di Ragusa Giuseppe Gammino ha dato precise direttive a tutti gli uffici della Polizia di Stato al fine di effettuare controlli capillari nei diversi territori iblei ed in particolare nelle zone ad alta densità criminale. La Squadra Mobile e gli uomini del Commissariato di Vittoria hanno individuato diversi obiettivi da controllare, tra questi contrada Diligenza dove insistono fatiscenti abitazioni luogo di residenza da anni di intere famiglie di pastori, oggi anche gestori di officine di rottamazione non autorizzate.

Dal controllo è emerso che in quelle case sono residenti numerosissimi pregiudicati ed in una di queste vi stava dormendo proprio Piscopo Danilo. Sottoposta a perquisizione l’abitazione, il cane dell’Unità Cinofile giunte in supporto, ha rivenuto sostanza stupefacente del tipo marijuana per quasi 25 grammi. Il materiale per il confezionamento, il bilancino di precisione e molti coltelli utilizzati per confezionare sono stati rinvenuti dagli uomini della Squadra Mobile che effettuavano la perquisizione. Il ragazzo è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari considerato che non aveva mai avuto alcun precedente penale e per la giovanissima età.

Gli oltre 30 uomini che sono stati impiegati per la perquisizione ed il controllo dell’intera area, durante la perquisizione hanno scovato, grazie all’Unità Cinofile di Catania e Palermo, una pistola giocattolo modificata cal. 7.65 ed il relativo munizionamento; l’arma era pronta a fare fuoco in quanto il caricatore era rifornito e vi era il colpo in canna. Il perito balistico ha riscontrato che la pistola fosse perfettamente funzionante. L’arma è stata rivenuta sotto terra nei pressi di un albero di carrubo poco distante dalle abitazioni, ma non riconducibile a nessuno dei presenti, pertanto è stata sequestrata a carico di ignoti. L’intervento della Polizia Stradale e della Polizia Locale del Comune di Vittoria giunte in supporto, ha permesso di verificare che l’intera area fosse stata destinata a discarica abusiva pertanto la Polizia Locale ha sottoposto a sequestro migliaia di metri quadri e sono in corso accertamenti della “squadra edilizia” per verificare lo stato delle unità immobiliari presenti.  

 

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1489236857-40-mickey-mouse.jpg