Provincia

Fondi ex Insicem: nuovi progetti

Finanziamento progetto per la riviera di Lanterna di Scoglitti

Con i fondi ex Insicem, il Comune di Vittoria potrà realizzare il lungomare "Lanterna" a Scoglitti. E' stato il sindaco Giovanni Moscato a chiedere il finanziamento di quest' opera al posto della realizzazione del terzo polo industriale previsto nell'originaria pianificazione dell'accordo di programma.

Secondo l'amministrazione comunale vittoriese infatti, questo progetto non è più ritenuto strategico per lo sviluppo economico e soprattutto appare di difficile realizzazione visto che i due milioni e quattrocentomila euro previsti, sarebbero bastati solo per il pagamento degli oneri espropriativi. Sulla proposta avanzata dal primo cittadino di Vittoria, che entra a far parte del collegio di controllo, hanno deliberato all'unanimità i sottoscrittori dell'accordo di programma dei fondi e cioè i dodici Comuni iblei, la Camera di Commercio e l'Irsap sotto la presidenza del Commissario straordinario del Libero Consorzio comunale di Ragusa, Dario Cartabellotta.

Il Sindaco Moscato ha anche dichiarato che il Comune di Vittoria ha già un progetto definitivo avanzato e corredato di tutti i pareri per la realizzazione del lungomare di Scoglitti. L'impegno finanziario per il momento resta di 2,4 milioni ma con la possibilità di essere incrementato grazie ai ribassi d'asta. E' stata poi deliberata anche la proposta del Comune di Chiaramonte Gulfi di essere ente attuatore del progetto esecutivo redatto dall'Irsap per la realizzazione del polo industriale visto che finora l'ex Asi non ha predisposto la gara d'appalto. Dopo il parere negativo espresso dalla Capitaneria di Porto, il comune di Pozzallo ha invece dovuto rinunciare al progetto di posizionamento di un pontile per grandi imbarcazioni e yatch ed ha annunciato la presentazione entro quarantacinque giorni di un progetto di riammodernamento del lungomare per un finanziamento di 300mila euro.