Comune

Ragusa, manca il numero legale: saltano due sedute

Lo denuncia il consigliere comunale Mario D'Asta

"Siamo indignati per quello che sta accadendo. Siamo alla fine della fiera. E forse anche oltre. Inconcepibile che non si presentino neppure in dodici per la riconvocazione il giorno dopo che il Consiglio comunale era già stato sciolto per mancanza del numero legale.

E, anche oggi pomeriggio, non è stato possibile confrontarsi, esitare i punti che erano stati predisposti. Insomma, un vero e proprio disastro". Lo dice il capogruppo del Pd al Consiglio comunale, Mario D'Asta, a proposito della inconcludenza della maggioranza pentastellata. "Siamo alla frutta - continua D'Asta - la maggioranza non ha più alcun interesse a gestire l'ordinarietà e la straordinarietà delle vicende cittadine. A poco più di un anno dalle elezioni, sembra che il millantato fervore dei grillini, quello stesso con cui avevano incantato i cittadini ragusani, sia venuto completamente meno. E tutto questo si ripercuote in negativo sulle esigenze di una città che vuole andare al passo con i tempi e che si trova sempre frenata. Una situazione a dir poco problematica. E insopportabile". 

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1491050988-24-adamo-auto.gif

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1491050368-45-inventa.png