Cna

Furti nei cantieri: appello della Cna di Comiso

Ingenti danni al comparto edile

Non basta la crisi che ha già messo in ginocchio un comparto ormai stagnante, adesso ci si mettono anche i furti.

La denuncia arriva dalla Cna di Comiso e si riferisce al comparto edile, chiamato in questi ultimi mesi a far fronte anche ai danni provocati da furti nei cantieri. Decine di colpi messi a segni da ignoti criminali, all'interno dei cantieri in cui le ditte operano e decine di migliaia di euro i danni registrati. Una situazione insostenibile quella denunciata dalla Cna comunale di Comiso, attraverso il presidente Giovanni Calogero e il responsabile organizzativo Andrea Distefano che in un comunicato stampa si rivolgono direttamente alle Forze dell'Ordine.

Spesso ad essere portati via dai malviventi sono i mezzi di locomozione e trasporto attrezzature e tutti gli utensili e le apparecchiature elettromeccaniche necessarie per svolgere i lavori nei cantieri. Il comparto, chiamato quotidianamente a combattere contro la crisi e contro un abusivismo dilagante e assolutamente fuori controllo, non riesce più a sopportare queste altre difficoltà e attraverso la Cna lancia un appello alle Forze dell'Ordine e alle autorità competente perchè incrementino i controlli presso i cantieri di lavoro cercando di porre un freno al fenomeno che ha raggiunto livelli davvero preoccupanti.

 

http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1489236857-40-mickey-mouse.jpg