Comune

Castello dei Conti a Modica: quale sarà il suo futuro?

La lettera del consigliere comunale Claudio Gugliotta

Quale sarà il futuro del Castello dei Conti a Modica? A porre il quesito è il consigliere comunale di Adesso Modica, Claudio Gugliotta. "Potrebbe riaprire questa estate, o comunque entro la fine dell’anno - scrive Gugliotta - in caso di intoppi dell’ultim’ora, il castello dei Conti di Modica, simbolo della città, oramai chiuso da un decennio per i lavori di restauro e manutenzione".  Prima della chiusura, lo stabile ospitava la scherma Modica, dal cui vivaio sono poi usciti numerosi e promettenti campioni.

"Auspico  continua Gugliotta - un progetto serio e lungimirante da parte dell’amministrazione comunale". Una lettera aperta sarà indirizzata a breve a palazzo San Domenico, con contestuale richiesta del trattamento del punto all’ordine del giorno di una delle prossime sedute del consiglio comunale. “L’obiettivo - aggiunge Gugliotta - è di trasformare il Castello dei Conti in una struttura polifunzionale, un centro interculturale al servizio della città. A causare i ritardi nella riapertura sarebbe stata, tra l’altro, la necessità di effettuare degli scavi non previsti in un primo momento. Inoltre, pare si stia ancora lavorando per la sistemazione dell’ascensore e della scala sul retro.

Forse è arrivato il momento di accelerare l’iter, di vederci chiaro e di capire cosa sia stato fatto e cosa resta da fare per essere certi che la struttura possa riaprire in tutto il suo splendore. Non solo i cittadini ma anche i turisti attendono dunque di poter nuovamente ammirare questo antico maniero dopo una ristrutturazione costata ben 6,5 milioni di euro”. 

 
http://www.quotidianodiragusa.it/immagini_banner/1493541247-35-scherma-modica-fine-articolo.jpg